rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Politica

Aumento dei combustibili, la Regione Lazio stanzia un milione e mezzo di euro per la pesca

Saranno concessi aiuti diretti alle imprese ittiche del territorio

Basterà una semplice autocertificazione per accedere ai fondi. Del resto, la crisi economica continua a farsi sentire, soprattutto con l’aumento dei costi dell’energia a causa della guerra in Ucraina. Per questo, la regione Lazio ha deciso di rendere il più snelle possibili le procedure per concedere un aiuto, tramite sovvenzione diretta, alle imprese che operano nel settore della pesca. La Pisana ha stanziato 1 milione e mezzo di euro del bilancio regionale per il bando a sostegno dei pescatori del Lazio, colpiti duramente dell’aumento vertiginoso del costo del carburante. Una misura che era stata annunciata ad agosto e che, adesso, è divenuta realtà.

Il contributo

Potranno ottenere i fondi le imprese di pesca marittima armatrici di imbarcazioni e le imprese di pesca professionale in acque interne della regione Lazio. Ciascun soggetto non potrà ricevere un aiuto superiore ai 35 mila euro. Inoltre, alle imprese di pesca marittima armatrici di imbarcazioni, i contributi sono determinati tenendo conto della stazza di ciascuna barca gestita: fino a 1000 euro per ciascuna imbarcazione con stazza inferiore a 10 Grosse Tonnage (GT), 150 euro per GT per quelle con stazza uguale o superiore a 10 GT. Inoltre, sono previsti 1000 euro per ciascuna impresa di pesca professionale in acque interne (fiumi e laghi). Come anticipato, vista l’urgenza del provvedimento i soggetti che vorranno ottenere i fondi dovranno presentare una semplice autocertificazione.

“La pesca rappresenta un comparto rilevante della nostra economia – scrive, in una nota, l'assessora agricoltura, foreste, promozione della filiera e della cultura del cibo, pari opportunità della regione Lazio, Enrica Onorati - ma vive l'incertezza di ogni giorno di lavoro che ha costi certi e ricavi incerti. L’aumento dei costi di produzione ha inoltre innescato una reazione a catena, nella crescita esponenziale del prezzo del pesce e nella conseguente riduzione del potere d’acquisto del pescato da parte delle famiglie e del comparto della ristorazione. Speriamo che questo bando possa dare respiro alle marinerie locali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento dei combustibili, la Regione Lazio stanzia un milione e mezzo di euro per la pesca

LatinaToday è in caricamento