rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
LA NOMINA

Durigon è sottosegretario al Lavoro: “Orgoglioso di far parte della squadra di Governo”

Il senatore eletto con la Lega il 25 settembre entra a far parte nell’Esecutivo di Giorgia Meloni; lo stesso incarico lo aveva ricoperto nel Conte I, mentre nel Governo Draghi era stato sottosegretario al Mef

C’è anche Claudio Durigon nella squadra di Governo della premier Giorgia Meloni: il senatore eletto in quota Lega alle ultime elezioni politiche del 25 settembre è stato nominato sottosegretario al Minsitero del Lavoro e alle Politiche Sociali. 

L’elenco dei 39 sottosegretari del nuovo Esecutivo formato dalla leader di Fratelli d'Italia è stato confermato nel pomeriggio di oggi e sono stati resi noti tutti i nomi con la conferma dell’incarico assegnato al parlamentare pontino. Durigon torna così a far parte del Governo dopo le due precedenti esperienze nel corso della passata consiliatura, quando era deputato sempre per il partito di Matteo Salvini.

Dal giugno 2018 fino al settembre 2019, nel primo governo guidato da Giuseppe Conte - quello che vedeva nella maggioranza il Movimento 5 Stelle e la Lega e naufragato tra le onde del mare del Papeete Beach -, il parlamentare di Latina aveva ricoperto proprio l’incarico di sottosegretario al Lavoro "firmando" quota 100 e anche il reddito di cittadinanza, mentre nell’esecutivo di Mario Draghi era stato nominato sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze; incarico quest'ultimo da cui si dimise nell’agosto del 2021 dopo la polemica per la frase, a dir poco imbarazzante, sulla reintitolazione del parco comunale di Latina ad Arnaldo Mussolini. 

“Grazie a Matteo Salvini per la grande fiducia. Orgoglioso di far parte della squadra di Governo” ha commentato oggi a caldo Claudio Durigon dopo la conferma della nuova nomina.

Tutti i 39 sottosegretari del Governo di Giorgia Meloni 

Le congratulazioni a Claudio Durigon, come anche a Federico Freni - sottosegretario al Ministero dell'Economia e Finanze - sono arrivate dai parlamentari della Lega eletti nel Lazio, Simonetta Matone, Giovanna Miele e Nicola Ottaviani. "Si tratta - dichiarano - di una scelta importante: entrambi i dicasteri sono chiamati a scelte impegnative e strategiche per il futuro del Paese, e la competenza sia di Durigon che di Freni sono un valore aggiunto non solo per l'Italia ma anche per tutto il Lazio. Una scelta di elevato profilo, e un importante segnale della Lega che dimostra attenzione alle istanze del territorio, portando al governo esponenti di 8 regioni italiane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durigon è sottosegretario al Lavoro: “Orgoglioso di far parte della squadra di Governo”

LatinaToday è in caricamento