rotate-mobile
Politica

Elezioni provinciali, Tripodi (Lega): ''Franchi tiratori da Latina e sud pontino''

Il commento del capogruppo della Lega in Consiglio regionale sull'esito del voto per il rinnovo della presidenza di via Costa

Ancora un commento sull'esito delle elezioni provinciali che hanno decretato la vittoria di Gerardo Stefanelli, sindaco di Minturno, eletto presidente di via Costa anche con il sostegno dei voti di Forza Italia.

Questa volta ad intervenire è il capogruppo della Lega in consiglio regionale Orlando Angelo Tripodi, che replica alle accuse mosse dal candidato alla presidenza Giovanni Agresti: "Claudio Durigon - spiega - ha fatto il possibile per cambiare il sistema politico-amministrativo alla Provincia di Latina, sostenendo l'ottimo sindaco di Itri, Giovanni Agresti. Purtroppo i franchi tiratori, in particolare a Latina e nel sud pontino legati storicamente a una componente politica, hanno fermato il cambiamento chiesto dagli amministratori locali e dai cittadini, salvaguardando un asse politico di cui beneficiano in pochi a discapito di molti ormai da anni".

"Un modus operandi - aggiunge Tripodi - che deve aprire certamente una profonda riflessione, di cui mi renderò portavoce nei prossimi direttivi regionale e provinciale, all'interno dei partiti anche in vista delle future alleanze, a partire dal Comune di Latina dove la Lega è e resta all'opposizione con l'obiettivo di mandare a casa il sindaco Damiano Coletta che ha venduto l'anima al diavolo pur di mantenere una poltrona comoda, su cui può coltivare le ambizioni nazionali legate al Pd. E chi lo sosterrà dovrà assumersi le proprie responsabilità''. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni provinciali, Tripodi (Lega): ''Franchi tiratori da Latina e sud pontino''

LatinaToday è in caricamento