rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Politica

Elezioni regionali 2023, presentata la lista civica D’Amato presidente. I candidati in provincia

Oggi la consegna ufficiale in Tribunale a Latina e nelle altre quattro province. Tre uomini e tre donne in corsa nella circoscrizione pontina; capolista è Valeria Campaga. Tutti i nomi

Sono state definiti i nomi dei candidati che nelle cinque circoscrizioni del Lazio compongono la lista civica D’Amato presidente. Tutte, per volontà dello stesso D’Amato, in corsa alle regionali di febbraio per la presidenza del Lazio sostenuto dal centrosinistra, hanno come capolista una donna; “una scelta politica forte a dimostrazione della grande sensibilità del candidato presidente” commentano dalla stessa lista. 

I giochi sono ormai fatti e questa mattina nella Corte d’Appello di Roma è stata consegnata la candidatura a presidente della Regione Lazio di Alessio D’Amato (sostenuto da sette formazioni: Lista Civica D’Amato presidente, Pd, Terzo Polo, Verdi e Sinistra, +Europa-Radicali italiani, Psi, Demos); nello stesso momento nei Tribunali delle cinque province sono stati consegnati i nominativi dei relativi candidati della lista civica che porta il suo nome. "I candidati sono tutte persone impegnate nel territorio, ognuno con importanti esperienze nel sociale, nella sanità, nell’ambiente e nelle periferie” ha detto D’Amato che ha illustrato anche i “10 progetti per il Lazio ‘per un futuro semplice’: il Reddito di formazione (800 euro al mese per giovani e lavoratori in difficoltà), Piano della sicurezza stradale (riqualificazione delle strade e aumento dei controlli), Trasporto pubblico locale (bus e metro gratis per giovani e anziani), Cento comunità energetiche rinnovabili (imprese ed enti che producono e condividono energia), Innovazione 4.0 (rilancio dell’economia), Salute (una cittadella della salute al Forlanini, rivoluzione delle cure a domicilio), Economia del mare e delle aree interne (un assessorato dedicato al mare, rilancio dei porti e politiche per le aree interne), Transizione ecologica e Lazio green (formazioni per lavori “verdi”, economia circolare, cultura e turismo), Connessione, mobilità, casa (digitalizzazione, investimenti nei trasporti e un nuovo piano per gli alloggi popolari), e infine un capitolo dedicato Dalla parte delle donne (parità salariale, medicina di genere e supporto all’imprenditoria femminile)”. 

“Il nostro è impegno è quello di essere sempre più vicini alle persone, con semplicità per realizzare i progetti che servono. Basta promesse ma idee concrete”, ha poi concluso Alessio D’Amato.  

I candidati nella provincia di Latina 

Capolista nella provincia di Latina è Valeria Campagna; altre due donne e tre uomini compongono poi la lista che è stat presentata per la circoscrizione della provincia di Latina. Di seguito i candidati: 

- Valeria Campagna, 25 anni, è una giovane universitaria di Latina. Laureata in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, frequenta la magistrale in Scienze delle amministrazioni e delle politiche pubbliche. È stata eletta Consigliera Comunale a soli 19 anni, e da quel momento la sua attività politica non si è mai fermata. Rieletta anche nel 2021, è stata Presidente della Commissione “Pubblica Istruzione, formazione, pari opportunità” e nello stesso periodo è diventata Consigliera Provinciale. Ora è Responsabile nel Comune di Cisterna di Latina per lo sviluppo dell’azione progettuale dell’amministrazione comunale nell’ambito del PNRR. 
- Francesca Caschera, diciannovenne, è di Latina, appena diplomata al liceo economico sociale. Ambiziosa, socievole e dotata di senso pratico, ha lavorato come commessa e baby-sitter. 
- Francesco Grasso, 33 anni, di Albano Laziale, è laureato in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione.  Dopo aver lavorato nel controllo qualità di alcune case farmaceutiche, dal 2019 si è focalizzato nel ramo amministrativo occupandosi dell’attività di Front Office per Vivigas Energia e poi della parte commerciale e amministrative per Momento Espresso International. Ora è impiegato amministrativo per il consorzio di cooperative Servizi Palatino. 
- Marina La Rotonda, napoletana di 61 anni, si è formata in ambito pedagogico e psicologico. Assistente sociale in un’azienda privata, supporta pazienti e famiglie con la sua attività di segretariato sociale. Ha maturato molta esperienza lavorativa nel coordinamento nel servizio di assistenza domiciliare, rapporti con referenti istituzionali degli enti pubblici e locali. 
- Sandro Libianchi, romano di 69 anni, nel corso della sua attività lavorativa ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità per la Regione Lazio, il Ministero della Sanità e della Giustizia, oltre ad altri enti pubblici, privati sia nazionali che esteri. Laureato in Medicina e Chirurgia, dal 2013 ha lavorato presso il complesso penitenzario di Rebibbia. In pensione ma non a riposo, continua ad insegnare, tenere relazioni ai congressi e pubblicare articoli scientifici. È membro di associazioni, comitati scientifici ed è esperto scientifico del MIUR. 
- Andrea Palombi, 39 anni, è infermiere dell’ASL di Latina. Ha prestato anche servizio di volontariato alla Croce Rossa italiana in qualità di esperto, dal 2008 al 2010. Dal 2018 è anche dirigente della CISL nel settore sanità. Non ha trascurato, inoltre, l’attività di insegnamento. Ha tenuto diversi corsi forte della propria esperienza. Durante la pandemia, ha lavorato nel reparto COVID dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina. 

elezioni regionali 2023 lista civica damato presidente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali 2023, presentata la lista civica D’Amato presidente. I candidati in provincia

LatinaToday è in caricamento