rotate-mobile
Politica

Telefonate con Bruno Landi, De Amicis si autosospende. Pd in subbuglio

Intercettate alcune conversazioni tra il consigliere comunale e l'ad di Ecoambiente in cui si parlava del futuro della discarica di Borgo Montello. De Amicis si è autosospeso, mentre il Pd ha convocato una conferenza stampa

Il consigliere comunale Enzo De Amicis si è autosospeso, mentre per oggi pomeriggio il Pd ha convocato una conferenza stampa.

E’ in subbuglio il Partito Democratico dopo la pubblicazione sul quotidiano locale “Il Giornale di Latina” delle conversazioni intercettate tra lo stesso consigliere De Amicis e Bruno Landi, ex presidente della Regione Lazio ed ex amministratore delegato di Ecomabiente arrestato nel gennaio scorso nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma sullo smaltimento dei rifiuti che sconvolse la capitale, e non solo, con l’arresto anche di Manlio Cerroni.

Secondo quanto emerso dalle intercettazioni, in quelle telefonate tra De Amicis e Landi, datate dicembre dello scorso anno, si parlava del futuro della discarica e delle posizioni del Pd alla vigilia del Consiglio comunale che avrebbe dovuto discutere proprio di quell’argomento. E poi quel “Ricordati di mio cognato” durante una delle chiamate.

Ora, mentre il consigliere nella giornata di ieri si è autosospeso, il Partito Democratico non ha ancora rilasciato dichiarazioni rimandando tutto alla conferenza di oggi pomeriggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telefonate con Bruno Landi, De Amicis si autosospende. Pd in subbuglio

LatinaToday è in caricamento