Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Spending review della Regione, Forte: “Una chance anche per Latina “

Il consigliere regionale del Pd sottolinea come alcuni passaggi del cosiddetto "collegato" approvato dalla Regione possa avere cadute positive anche sulla provincia di Latina in termini di crescita e sviluppo

Una chance per la ripresa e il rilancio anche della provincia pontina: così il consigliere regionale pontino, Enrico Forte, cerca di spiegare come alcuni passaggi del cosiddetto “collegato” approvato nei giorni scorsi dalla Regione possa avere delle ricadute positive anche sul territorio pontino in settori diversi, dalle amministrazioni locali alla sanità passando per  la crisi industriali.

“Il provvedimento contenente le misure finalizzate al miglioramento della funzionalità della Regione Lazio e le disposizioni di razionalizzazione e semplificazione dell'ordinamento regionale, nonché interventi per lo sviluppo e la competitività dei territori e a sostegno delle famiglie approvato nei giorni scorsi dal Consiglio regionale rappresenta una grande chance anche per la provincia di Latina che potrà beneficiare di molte delle disposizioni in esso contenute” commenta Forte.

“Il documento approvato al termine di un lungo ed impegnativo Consiglio – spiega Forte – istituisce il Fondo per il riequilibrio territoriale dei comuni del Lazio che avrà a disposizione una dotazione di oltre 90 milioni di euro per il triennio 2014-2016. Tale fondo verrà ripartito tra i Comuni laziali in base al numero di abitanti, alla capacità fiscale, gli indicatori di fabbisogno di infrastrutture mentre una singola quota viene destinata alla valorizzazione e alla promozione economica del litorale laziale. Si tratta di un importante sostegno economico per le amministrazioni della provincia di Latina ai quali spetterà il compito di classificare le aree demaniali. Oltre a ciò è stata introdotta una norma il cui obiettivo è agevolare la restituzione dei debiti maturati proprio dagli enti locali nei confronti della Regione.

In materia di Irpef – prosegue il consigliere regionale del Partito Democratico - si prevede l’esenzione per il 2014 dalla maggiorazione dell’aliquota dell'addizionale regionale pari allo 0,6%, anche per i soggetti con reddito imponibile fino a 28mila euro. Oltre che per tutti gli scaglioni di reddito fino a 15mila euro già esentati dall’aumento con la legge di stabilità 2014 (assieme ai contribuenti fino a 50mila euro di reddito con tre figli a carico), questo nuovo beneficio porta la platea degli esentati a circa due milioni di contribuenti.

Da ricordare inoltre anche l’ordine del giorno approvato nell’ambito dei lavori del Consiglio che da’ il via libera alla costituzione di una task force per arginare la crisi industriale e garantire il rilancio dell’economia e dell’occupazione nella provincia di Latina”.

CRISI INDUSTRIE: TASK FORCE PER IL “CASO PONTINO”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review della Regione, Forte: “Una chance anche per Latina “

LatinaToday è in caricamento