Basket, il playmaker Marco Passera a Latina: ingaggio di prestigio per la Benacquista

Playmaker classe 1982 proviene dal Basket Brescia Leonessa militante in Serie A. Passera: “Sono molto felice e con una grandissima voglia di tornare a giocare”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Marco Passera, ingaggio di prestigio per la Latina Basket – La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare di aver siglato un accordo per la stagione 2016/17 con l’atleta Marco Passera, che farà parte della rosa nerazzurra nel campionato di Serie A2 Girone Ovest, in cui milita la formazione pontina. Passera, playmaker classe 1982 per 180 cm di altezza e 74 kg di peso è un innesto di prestigio alla corte di coach Gramenzi. Marco, oltre a provenire dalla formazione di Serie A del Basket Brescia Leonessa, aveva già preso parte alla massima serie della pallacanestro italiana per altre due stagioni con la maglia di Varese, squadra della sua città natale e vanta, inoltre, 11 presenze con la maglia della nazionale.

La new entry in casa Latina Basket esprime con entusiasmo la sua contentezza per la nuova esperienza che si sta preparando a vivere: "Sono davvero molto felice e con una grandissima voglia di tornare a giocare. Nel corso degli ultimi mesi a Brescia ho avuto un’infiammazione muscolare che mi ha un po’ frenato, ma ora che sto meglio non vedo l’ora di scendere n campo. Sono carico e desideroso di prendere contatto con i miei nuovi compagni e con lo staff e di iniziare subito gli allenamenti". Il neo playmaker nerazzurro mette in evidenza anche alcune delle motivazioni che lo hanno portato a sposare il progetto della Benacquista: "La presenza di coach Gramenzi in panchina, sono sincero, ha influito molto sulla decisione di venire a Latina. E’ un allenatore che ho avuto la possibilità di incontrare sempre come avversario e adesso sono contento di poter lavorare insieme a lui, che è davvero uno dei tecnici più esperti in questa categoria". Passera ritrova a Latina alcuni giocatori con i quali ha condiviso l’esperienza vissuta a Capo d’Orlando nella stagione 2012/2013, come conferma lui stesso: "Dei miei nuovi compagni di squadra, ho avuto l’opportunità di conoscere in passato sia Mitch (Poletti) che Roby (Rullo) e sono felice di ritrovarli a Latina. Non conosco personalmente gli altri componenti del gruppo, ma ne ho sentito parlare molto bene, quindi sono ansioso di iniziare ad allenarmi con loro e soprattutto di giocare le partite. So che avremo subito tre gare in nove giorni e anche se non sono ancora al meglio della condizione, mi impegnerò per dare il massimo insieme alla mia nuova squadra". Marco, arrivato nel pomeriggio all’aeroporto di Fiumicino, è stato sottoposto subito alle visite mediche presso Villa Stuart e già da domani sarà a disposizione di coach Gramenzi e dello staff tecnico.

La carriera –  Marco Passera, playmaker di 180 centimetri, nato a Varese il 17 febbraio 1982. Dopo la trafila nelle giovanili della Robur Varese, che lo fa anche esordire tra i pro a 18 anni in DNB (11.9 punti di media nel 2000/2001), si sposta a Vigevano (DNA) mentre nel 2002 firma per Soresina, con cui giocherà ben 5 anni centrando la storica promozione in Legadue, agli ordini di coach Trinchieri (11.4 punti, 2.8 assist e 2.5 rubate di media nel 2005/2006). Passera si conferma miglior playmaker italiano anche in Legadue facendo registrare 8.3 punti, 2.6 rimbalzi, 3.3 assist e 2.6 rubate di media nel 2006/2007 al fianco di gente del calibro di Keith Langford e Quadre Lollis. Nel 2007 è Varese a scommettere su Marco; l’approccio con la Serie A sarà così positivo da essere nominato “Rookie dell’anno” dal noto portale Eurobasket.com, le sue cifre nella massima serie sono di 5.7 punti, 2 rimbalzi, 2.3 assist e 2.5 rubate per partita. Nel 2008/2009 ha un ruolo fondamentale nel ritorno in massima serie di Varese (7.3 punti + 2.8 assist) e viene confermato per la stagione 2009/2010 in Serie A (4.9 punti + 1.6 assist). Nel luglio 2010 sposa il progetto dell’ambiziosa Piacenza con cui gioca un importante biennio tra DNA (13.3 punti 2.6 rimbalzi e 3.4 assist nel 2010/2011) e Legadue; durante l’ultima stagione da playmaker titolare ha condotto i biancorossi alla sesta posizione facendo registrare 7.3 punti, 2.3 rimbalzi e 2.7 assist. Nel 2012-2013 una breve avventura con Capo d’Orlando in LegaDue, interrotta bruscamente a Gennaio per un infortunio, mentre gioca la stagione 2013-2014 a metà tra Imola e Chieti. Nel settembre del 2014 firma con il Basket Brescia Leonessa, allora militante in Serie A2 e con la quale il 24 giugno 2016 ha conquistato la promozione nella massima serie nazionale. Passera ha vestito la maglia della formazione bresciana fino a lunedì 2 gennaio in occasione della partita con Torino. Marco vanta inoltre 11 presenze in maglia azzurra.

A Marco Passera va il benvenuto in casa nerazzurra e un sincero e caloroso in bocca al lupo per questa esperienza con la maglia della Latina Basket, da parte del Presidente Lucio Benacquista e di tutta la società pontina.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento