Bicincittà Latina, in 1200 alla manifestazione targata Uisp

Ancora un grande successo per il tradizionale appuntamento a marchio Uisp che si svolge in contemporanea con altre 100 città e che unisce sport, solidarietà e rispetto per l’ambiente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Oltre milleduecento persone hanno preso parte a Bicincittà Latina, il tradizionale appuntamento a marchio Uisp che si svolge in contemporanea con altre 100 città, con l’obiettivo di riconquistare gli  spazi urbani che la quotidianità riserva alle automobili, nell’ambito della Giornata nazionale della bicicletta. Il Parco Comunale del capoluogo ha ospitato partenza e arrivo della manifestazione, che ha visto tutti insieme giovani e meno giovani, comitive di amici e intere famiglie, per ricordare a tutti che Latina può essere vissuta in bicicletta, e che esistono le premesse per una mobilità alternativa.

Ma Bicincittà non è solo sport: l’Uisp vuole dare a tutti i cittadini, sin dal 1993, la possibilità di vivere una giornata diversa e di conoscere stili di vita alternativi da riportare nel quotidiano di ogni giorno. L’intento è quello, attraverso azioni concrete, di porre l’attenzione sulle tematiche ambientali e sociali.

Bicincittà è una festa di sport per tutta la famiglia, una biciclettata non agonistica e aperta a tutti, per occupare i centri urbani e chiedere aria pulita e città più vivibili. Si pedala per piacere e nel rispetto dell’ambiente, dando spazio alle famiglie, agli amatori e a tutti cittadini interessati ad uno stile di vita attivo, ma anche per ricordare alle amministrazioni locali che un’altra mobilità è possibile. Una mobilità alternativa che ha permesso di trascorrere una giornata all’aria aperta con benefici per la salute individuale e la possibilità di recuperare un sano rapporto con le nostre città.

Quest’anno inoltre Bicincittà si inserisce in un’innovativa iniziativa Uisp: “La mia città per sport”. La manifestazione dedicata alle due ruote ha unito le sue forze con Vivicittà, l’evento Uisp per gli appassionati del podismo: i due appuntamenti mantengono le loro caratteristiche originarie e in più diventano lo striscione di partenza - 12 aprile, data in cui si è svolta Vivicittà - e di arrivo - 10 maggio, giorno delle biciclette di Bicincittà - di un nuovo circuito nazionale Uisp della durata di un mese fatto di sportpertutti, prima ancora che di una disciplina sportiva. La corsa podistica si mischia e si allea alla bicicletta, si apre alla contaminazione con nuove attività da vivere in città, dal pattinaggio al parkour. Un progetto che ha visto protagonisti i comitati territoriali Uisp, a cominciare da quello di Latina che ha potuto valorizzare le proprie capacità creative e le vertenze sportive e ambientali all’interno di un contesto omogeneo. Un puzzle da comporre insieme nel quale, attraverso lo sport, i comitati territoriali Uisp hanno messo in atto azioni di denuncia, sensibilizzazione e proposta sui temi della mobilità dolce, dei beni comuni - acqua di rete, spazi sociali - del consumo delle risorse (riduco-riuso-riciclo), dei luoghi di sport come strade, piazze e cortili e della loro riqualificazione sociale, energetica e di uso.

"Il progetto 'La mia città per sport' – spiega il presidente dell’Uisp di Latina Domenico Lattanzi - diventa un perimetro attraverso il quale l’Uisp valorizza la sua identità e la pone all’attenzione della politica, delle istituzioni e dei media. I temi al centro di questo progetto sono il consumo di territorio, la mobilità sostenibile e lo stile di vita attivo. La città rappresenta il nodo intorno a cui si intrecciano e si dipanano le emergenze ambientali, sociali e culturali del nostro tempo e contemporaneamente  lo scenario di soluzioni possibili. Lo sport sociale e per tutti può cambiare la vita delle persone ed una delle strade indicate oggi è quella delle “Smart city”: interventi di progettazione sistematica che vedono le città come un insieme coordinato e che utilizzano le tecnologie “intelligenti” per rendere i centri urbani sostenibili sia dal punto di vista ambientale che dal punto di vista sociale".

Come tradizione, è stata premiata la scuola che ha assicurato la maggior partecipazione: la vittoria è andata al V Circolo Didattico di via Tasso. Bicincittà Latina è organizzato in collaborazione con Icar Renault, Mapei, Ipermercato Panorama Latina, MG.K Vis e Sport '85, presente con il suo responsabile Gianclaudio Pistilli e con lo staff che ha allestito un point per il check-up e la riparazione delle biciclette presso il Parco Comunale. Bicincittà gode dell’adesione del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio  dei Ministri, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delMinistero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per ulteriori informazioni www.uisplatina.it.

Torna su
LatinaToday è in caricamento