rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Sport

Il Lago di Paola internazionale, le squadre inglesi scelgono Sabaudia

La squadra inglese di canottaggio del Molesey Boat Club femminile di canottaggio della prestigiosa Università di Oxford saranno nel circolo The CORE Sabaudia sulle acque del lago Paola

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Sabaudia sempre più internazionale dai primi giorni del 2016, anche la squadra inglese di canottaggio del Molesey Boat Club, centocinquanta anni di storia del canottaggio, società tra le più blasonate e che ha fatto la storia del canottaggio, anche quello olimpico, sarà nel circolo The CORE Sabaudia, per un periodo di allenamento sulle acque del lago Paola.
Con un bacino di gara affidabile e il clima temperato nella stagione invernale, Sabaudia, è tornata a rappresentare uno dei più gettonati campi di allenamento per il canottaggio e la canoa sia a livello nazionale che internazionale.

La nazionale italiana di canottaggio, quelle straniere di Ucraina, Polonia, Germania, Serbia, Egitto, Slovenia sia di canoa o canottaggio sono oramai anni che passano il periodo di allenamento invernale a Sabaudia.

Da oggi la squadra femminile di canottaggio della prestigiosa Università di Oxford, è nel nostro circolo, per il “winter training camp” dove sarà deciso l’armo titolare per la tradizionale sfida sulle acque del Tamigi, che ogni anno a fine inverno mette di fronte le due storiche università inglesi: Oxford e Cambridge.

Anche nella prossima primavera sono numerosi i college inglesi: Bedford Modern School Boat Club, Millfield Rowing, American School, e altri che per i loro tradizionali Training Camp nel periodo pasquale hanno scelto le nostre strutture, novità del 2016 una squadra di eccellenza di atlete master dagli Stati Uniti (Chinook Performance Racing) impegnate in aprile in un Tour Rowing nelle acque del Circeo.

Il "deux ex machina" di questa ripresa del bacino remiero pontino è Alfredo Bollati, che con Francesca Zito e tutti i soci che hanno creato e fatto crescere il Circolo The Core Sabaudia, portandolo a organizzare regate nazionali e un’attività remiera invidiabile. Anche grazie a questo lavoro il pluricampione mondiale Alfredo Bollati è stato nominato in questi giorni socio benemerito della Federazione Italiana Canottaggio.

In questi giorni è tempo di bilanci e programmazione per il bacino remiero di Sabaudia, se nell’anno sportivo 2015 ci sono stati tanti eventi, del remo e della pagaia, sulle acque del lago di Paola, l'evento più rilevante è stato certamente l'organizzazione del Campionato Italiano Master di canottaggio, in collaborazione con il Comitato Regionale Lazio della FIC, che ha registrato il record di partecipanti per questo tipo di manifestazione, unitamente alla maggior partecipazione crediamo, senza peccare d’immodestia sia stata l’edizione del campionato che ha dato maggiore soddisfazione ai partecipanti grazie anche all’eccellenza del campo di regata.

Nel 2016 l’evento “clou” sarà certamente il Festival dei Giovani, il più importante meeting remiero giovanile nazionale della stagione agonistica 2016, che si svolgerà dall’otto al 10 luglio sulle acque del lago di Paola, in questi giorni si stanno già ponendo le basi organizzative per ospitare il Festival. Un'attività organizzativa messa in campo di concerto anche con la famiglia Scalfati, impegnata nel risanamento e riqualificazione del Lago di Sabaudia in maniera che tutti gli ospiti possano godere di uno straordinario lago immerso nella natura incontaminata del Parco del Circeo pieno di leggenda e di storia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lago di Paola internazionale, le squadre inglesi scelgono Sabaudia

LatinaToday è in caricamento