Erasmo Marciano di Formia diventa Ironman a Venezia per la seconda volta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Erasmo Marciano di Formia diventa Ironman a Venezia per la seconda volta - "Ci sono sfide che nascono per essere raccontate e condivise, ci sono gare difficili, dure da portare a termine il Challenge di Venezia è stato tutto questo. Abbiamo nuotato per 3.8km di nuoto contro corrente tra alghe e fango ed un acqua che ti faceva sudare nella muta, in bici più che una gara crono da 180km è sembrata guerra fatta di ripartenza tra vento e lo stare attenti alle mille rotaie nel percorso per non parlare dei sassolini in curva ,la maratona finale un massacro il.50% molla, gli addetti ai lavori per il caldo mollano c è chi come me che sbaglia strada e ricomincia trova le forze e va avanti, perché aveva promesso ai suoi figli una medaglia ed un bacio alla moglie all'arrivo, dare soddisfazione al.proprio coach Luana Morzani che passava le notti a rifare gli allenamenti, non potevo mollare anche perché avevo conosciuto Gabriele(spero che un giorno racconti la sua storia) che mi ha fatto volare in acqua,sono uscito nella frazione di nuoto insieme agli atleti della categoria PRO forse non mi capiterà mai più un impresa del genere. però a Venezia è successo, queste.cose accadono solo nei sogni. Invito tutti voi a provare un emozione unica, dove il sacrificio e gli impegni costanti di un anno si racchiudono in una giornata. Viva lo sport".

Torna su
LatinaToday è in caricamento