Maratona di Latina, a lavoro sugli ultimi dettagli per la 19esima edizione

L’evento il 18 dicembre tornerà a Latina. Nuovo percorso per la la 42 chilometri mentre a non cambiare, rispetto alle ultime otto edizioni è lo splendido scenario offerto anche a Latina dal Parco Nazionale del Circeo, tra dune, mare, macchia mediterranea e la zona umida lacustre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il comitato organizzatore della Maratona di Latina è al lavoro per gli ultimi dettagli dell’evento che il 18 dicembre tornerà nel capoluogo per la sua diciannovesima edizione.

L’attesissimo nuovo percorso e le altre caratteristiche della 42 chilometri saranno illustrati nel corso della conferenza stampa di presentazione della Maratona, che verrà indetta dal Comune di Latina e vedrà la presenza delle massime autorità cittadine. Il ritorno della Maratona nel capoluogo è stato infatti possibile grazie all’impegno assunto dal sindaco Damiano Coletta e dall’assessore allo Sport Antonella Di Muro.

A non cambiare, rispetto alle ultime otto edizioni egregiamente ospitate dalla città di Sabaudia, è lo splendido scenario offerto anche a Latina dal Parco Nazionale del Circeo, tra dune, mare, macchia mediterranea e la zona umida lacustre di valore internazionale, che farà da cornice a un evento consolidato nel panorama nazionale.

La XIX edizione della Maratona di Latina è organizzata dall’Uisp Comitato Territoriale di Latina in collaborazione con il Comune di Latina e con il patrocinio della Regione Lazio e dell’Ente Parco Nazionale del Circeo. "Per noi – sottolinea il presidente dell’Uisp di Latina, Domenico Lattanzi – è un motivo d’orgoglio che i maratoneti possano tornare a correre nel capoluogo proprio nel giorno del natale della città. Lo scorso anno furono oltre mille i partenti suddivisi sulle due distanze competitive, i classici 42 chilometri e 195 metri e la gara di contorno di 10 chilometri, più altri duecento impegnati nella stracittadina e le iscrizioni raccolte finora ci fanno ben sperare nella possibilità di superare quei numeri".

Gli atleti potranno iscriversi all’evento fino al venerdì antecedente la gara, per quanto riguarda la Maratona, mentre per la competitiva sulla distanza più breve e per la stracittadina sarà possibile effettuare l’iscrizione anche la mattina del 18 dicembre, fino a mezz’ora prima del via che è previsto per le ore 9,30. Il cuore della manifestazione sarà in Piazza San Marco, luogo in cui saranno fissati partenza e arrivo della Maratona e delle distanze collaterali. "Grazie alla collaborazione con l’Oratorio Salesiano Don Bosco – interviene il direttore della Maratona di Latina, Tommaso Dorati – le strutture dell’Oratorio ospiteranno il pasta party della sera antecedente la gara, quello post Maratona e la cerimonia di premiazione".

La Maratona di Latina conferma la sua grande attenzione per il movimento podistico amatoriale e dello sport per tutti, grazie alla quota d’iscrizione più bassa d’Italia, che darà diritto ad un ricco pacco gara, al pasta party del sabato ed a quello – sempre apprezzatissimo – della domenica dopo la fine della corsa. 

La Maratona di Latina sarà anche valida quale ultima Tappa Oro della ventiseiesima edizione del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Circuito organizzato dall’Uisp di Latina in collaborazione con Mapei, Sport ’85 e MG.K Vis.  

Per ulteriori informazioni sull’evento si può visitare il sito internet www.maratonadilatina.it.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento