menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Coletta: "Allo studio un nuovo protocollo per cure domiciliari di grado superiore"

Lo ha annunciato il sindaco di Latina nel corso di una diretta Facebook in cui ha anche spiegato la nuova ordinanza per evitare assembramenti

In provincia 4230 pazienti attualmente positivi, 727 nel capoluogo pontino di cui 704 trattati in isolamento domiciliare. Fa il punto della situazione il sindaco Damiano Coletta nel corso di una diretta Facebook in cui ha risposto anche alle domande dei cittadini e spiegato le ragioni alla base dell'ordinanza relativa alla chiusura di Capoportiere, come misura per prevenire il rischio di assembramenti, e di quella che dispone invece la zt nella zona dei pub.

Il primo cittadino ha però annunciato anche, per quanto riguarda l'emergenza covid, l'avvio di una modalità di cura domiciliare. "La punta massima di ricoveri ospedalieri - ha spiegato nella diretta - è stata raggiunta nella prima ondata della pandemia solo per un giorno, ora ci siamo invece ormai costantemente. Si sta valutando quindi una diversa modalità di intervento. Nella prima fase dell'ondata è stato fondamentale il controllo domiciliare, ora c'è allo studio di un protocolo per un'ulteriore assistenza domiciliare di grado superiore, che riguarderà anche per prestazioni che, in altre fasi, avrebbero reso necessarie cure ospedaliere. Questo perché si sta cercando di trovare soluzioni per evitare il collasso dell'ospedale. E' importante che un paziente positivo possa essere valutato domiciliarmente per fare in modo che si limitino allo stretto necessario gli accessi in ospedale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento