Attualità

Vaccini, il punto in provincia e nel Lazio. Superata quota 600mila somministrazioni: è il 10 % della popolazione

L'assessore alla Sanità regionale D'Amato: "Non possiamo perdere tempo, aspettiamo comunicazioni per le consegne di aprile e maggio"

La macchina dei vaccini è in pieno movimento in tutte le province del Lazio e al momento ha superato quota 600mila somministrazioni (sono precisamente 600.837 secondo l'aggiornamento delle 17 di oggi, 10 marzo, con quasi 20mila vaccinazioni effettuate nell'arco della giornata). Una quota che rappresenta il 10% della popolazione della regione. Sono state invece vaccinate con la doppia dose oltre 170mila persone. In provincia il dato complessivo sfiora invece le 40mila dosi (sono 39.796) di cui 10.216 doppie dosi. 

Nella fetta dei 600mila cittadini ai quali è stato somministrato il vaccino rientrano complessivamente 200mila cittadini over 80, 55mila docenti, 26mila appartenenti alle forze dell'ordine e oltre 7mila categorie fragili di cittadini. Mentre è stata ormai completata la vaccinazione del personale sanitario.

Mentre è iniziata la prenotazione per la fascia di persone tra i 77 e i 76 anni (i nati nel 1944 e 1945), con 30mila prenotazioni in meno di 12 ore, sono partite oggi, 10 marzo anche le vaccinazioni per pazienti autistici gravi e caregiver. "La priorità sono i vaccini non dobbiamo perdere tempo - commenta l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato - aspettiamo comunicazioni per le consegne di aprile e maggio. Non possiamo fermare la macchina adesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, il punto in provincia e nel Lazio. Superata quota 600mila somministrazioni: è il 10 % della popolazione

LatinaToday è in caricamento