Attualità

A San Felice gli indiani disertano lo screening: solo in 40 si presentano al tendone della Asl

Il monitoraggio era stato organizzato ieri, 17 maggio, prevedendo oltre 500 test. Riscontrata una sola positività

Sono stati appena 40 i test rapidi effettuati nella giornata di ieri, 17 maggio, nel corso dello screening organizzato dalla Asl di Latina sulla comunità indiana di Borgo Montenero, a San Felice Circeo. Un'adesione dunque che si è rivelata molto al di sotto delle aspettative in una zona in cui vive una comunità sikh molto popolosa che è impiegata nelle aziende agricole del territorio.

Fra i test effettuati è stata al momento rilevata una sola positività al coronavirus di una bambina indiana, poi sottoposta anche al tampone molecolare. A San Felice erano stati programmati oltre 500 test nel tendone dell'azienda sanitaria, ma evidentemente la maggior parte dei residenti ha preferito non sottoporsi al monitoraggio. L'operazione era ritenuta importante per monitorare l'andamento dei contagi anche all'interno di questo comune e si contava di replicare la stessa adesione registrata a Sabaudia, nella frazione di Bella Farnia, e a Fondi. Ma così non è stato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Felice gli indiani disertano lo screening: solo in 40 si presentano al tendone della Asl

LatinaToday è in caricamento