menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Terracina, al via le vaccinazioni all’ospedale. Ma picco di nuovi casi in città

Giornata agrodolce oggi a Terracina. Il sindaco Roberta Tintari: “L'augurio che presto il vaccino sia accessibile a tutti. Al momento non abbiamo alternative alla prudenza”

Giornata dal sapore agrodolce a Terracina: all’ospedale Fiorini sono iniziate oggi, martedì 5 gennaio, le vaccinazioni contro il coronavirus, ma in città è stato registrato un picco di 54 nuovi contagi.

E’ il sindaco Roberta Tintari a commentare la giornata di oggi e, attraverso un posto pubblicato sulla sua pagina Facebook, a richiamare l’attenzione dei cittadini sottolineando l’importanza del rispetto delle disposizioni anti-Covid. “Come previsto dal Ministero della Salute si sta procedendo all'effettuazione dei vaccini partendo dal personale sociosanitario.Valentina Berti, caposala del reparto di Ortopedia nel nostro ospedale, è stata la prima persona vaccinata a Terracina. Con l'augurio che presto questo vaccino sia accessibile a tutti” ha detto il primo cittadino Tintari.

Ma il richiamo è anche alla notizia non bella di oggi e ai 54 casi contenuti nel bollettino della Asl di oggi che riporta uno dei dati più alti fatti registrare in tutto il territorio pontino, 354. “Siamo in zona rossa praticamente da due settimane, in casa, con tutte le scuole chiuse e forti limitazioni, eppure i contagi stanno aumentando a Terracina e in tutta la provincia, 10 giorni dopo il Natale. In tanti hanno compiuto enormi sacrifici, non ospitando nessuno in casa al di fuori del proprio nucleo familiare e usando la massima attenzione, ma qualcun altro altro no evidentemente. E lo stiamo vedendo, purtroppo. È dura per tutti, ma dobbiamo uscire da questa situazione e al momento non abbiamo alternative alla prudenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento