Formia, rubinetti a secco e disagi: Acquaaltina replica al sindaco Bartolomeo

La società risponde al primo cittadino che nei giorni scorsi aveva puntato il dito contro Acqualatina in seguito alla crisi idrica che aveva interessato la città: "Su Formia investiti sinora circa 10 milioni. Tecnici al lavoro giorno e notte per ripristinare il normale servizio"

Non si è fatta attendere la replica di Acqualatina al sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, che nei giorni scorsi aveva puntato il dito contro la società in seguito alla crisi idrica che aveva interessato la città.

“Tecnici e ingegneri - si legge in una nota - sono da sempre al lavoro per migliorare lo stato di reti e impianti, a Formia così come nel resto dell’Ato4. Basti pensare che, sinora, nel solo Comune di Formia sono stati investiti circa 10 milioni di euro".

"Grazie a questi investimenti - proseguono da Acqualatina - è stato possibile, come noto, sanare alcune annose problematiche come lo sversamento diretto a mare di liquami nel cosiddetto ‘fosso cacone’, in Via Unità d’Italia, oppure ammodernare gli impianti di produzione e di depurazione, ottenendo, su questi ultimi, per la prima volta nella storia, l’autorizzazione allo scarico.

Sulla rete idrica, poi, è stato possibile effettuare importanti lavori di ammodernamento sull’anello idrico di Via Vitruvio, lavori di potenziamento sulla rete di Penitro, di Via Funno e di Gianola. È stata realizzata una nuova condotta idrica nelle località Pagnano, Acqualonga e Mergataro e sono state potenziate le condotte fognarie in Via Abate Tosti, in Via Don Luigi Sturzo, in Via Rubino, in Via Vitruvio e in Via Lavanga.

Anche la condotta sottomarina - continua ancora la nota - è stata oggetto di importanti lavori di potenziamento e ulteriori lavori di potenziamento sono stati effettuati sul serbatoio ’S. Antonio’ e presso l’impianto di Mazzoccolo. Solo su quest’ultimo sono stati investiti circa 200.000 euro”.

E ancora la società: “È di pochi giorni fa, peraltro, la notizia dell’ultimazione dei lavori di posa in opera di due nuove condotte, una idrica e una fognaria, a servizio di Formia e Gaeta, nell’area della darsena. Un lavoro durato un anno e reso possibile grazie a un cofinanziamento Regione Lazio-Comune di Formia di oltre 400mila euro e da un investimento di oltre 600mila euro garantito da Acqualatina".

“È fuori luogo, dunque, asserire che il servizio sia tornato a quello di 23 anni fa, quando crisi idriche e sversamenti fognari erano all’ordine del giorno, indipendentemente dal periodo dell’anno.

Ciò che è accaduto - spiega Acqualatina - è che, purtroppo, in questi giorni, gli elevati consumi stagionali, congiuntamente con la scarsità di piogge dei mesi scorsi, hanno abbassato drasticamente i livelli di acqua nelle falde naturali, costringendo impianti e reti idriche a stress di lavoro anomali e innaturali. Tutto ciò ha causato, come ovvio, numerose problematiche tecniche con conseguenti fenomeni di abbassamento di pressione e mancanza d’acqua.

I tecnici Acqualatina hanno lavorato duramente, giorno e notte, per ripristinare quanto prima il normale servizio, su Formia così come negli altri Comuni impattati, e, al momento, l’emergenza sembra essere rientrata. Tuttavia, gli impianti restano strettamente sotto controllo, al fine di scongiurare ulteriori problematiche”.

“Detto ciò - conclude la nota della società -, Acqualatina, scusandosi per i disagi, così come proposto dal Sindaco Bartolomeo, si rende disponibile per un incontro tecnico-istituzionale al fine di individuare ulteriori strategie comuni per far fronte al difficile periodo”.

                                                                          

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento