Anziana aggredita e rapinata in casa, caccia al bandito che si finge operaio

La donna ha aperto la porta ad un uomo che si è spacciato per un operatore che doveva controllare l'acqua. Una volta dentro l'uomo l'ha afferrata per il collo portandole via due monili in oro prima di fuggire

Momenti di paura ieri sera per un’anziana di 87 anni aggredita e rapinata in casa a Latina.

Erano intorno alle 19.30 quando la donna ha aperto la porta ad un uomo che si è presentato come un operatore che doveva controllare l’acqua cadendo così nel suo tranello.

Tutto si è consumato in pochi secondi nell’abitazione in via Terracina dell’anziana che fortunatamente non ha riportato ferite gravi.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo si è qualificato alla vittima come un operatore della società che gestisce il servizio idrico convincendola a farlo entrare in casa. Una volta dentro l’ha afferrata per il collo, strattonandola e strappandole due monili in oro.

Subito dopo l’aggressore è fuggito. Allertato il 113, gli agenti si sono precipitati sul posto ma l’uomo ormai aveva fatto perdere le sue tracce. Avviate le indagini da parte della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Ferma una giovane, tenta di rubarle l’auto e la picchia: arrestato un 28enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento