rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Borgo Montello

Al Karama, scolarizzazione dei bambini rom: dal Comune 12mila euro

Il progetto del Comune di Latina destinato a 21 studenti rom ospitati nella struttura prevede l'assistenza ai bambini, l'introduzione presso gli istituti e anche il trasporto scolastico

La questione dei bambini di AL Karama ha infiammato il dibattito politico degli ultimi giorni. Dopo il botta e risposta tra il Pd e il consigliere Gianni Chiarato, interviene il Comune che, con il coordinamento dell’assessorato ai Servizi sociali, ha deciso di provvedere alle esigenze scolastiche legate ai 21 bambini di famiglie di etnia rom presenti nel campo stanziando la somma di 11.858 euro, stornata dal Fondo di riserva tramite apposita delibera di Giunta comunale.

L’amministrazione comunale, tramite lo stesso assessorato, ha verificato che, come ogni anno, nel mese di settembre c’è stato un elevato turn over di famiglie, e quindi di bambini in età scolare, all’interno del campo “Al Karama”.

“Il progetto  - fanno sapere dal Comune - prevede, tramite l’assistenza di mediatori culturali e di appositi assistenti scolastici, l’inserimento dei 21 bambini nelle strutture scolastiche comunali di Borgo Sabotino e Borgo Bainsizza. In particolare, si è provveduto all’acquisto del materiale scolastico necessario e, soprattutto, a reperire la documentazione per “censire” e inquadrare i bambini sotto il profilo socio-sanitario e provvedere all’iscrizione a scuola”.

“Tra le operazioni più complesse che gli operatori hanno compiuto vi è la ricostruzione delle vaccinazioni effettuate dai bambini per provvedere, eventualmente, a completare le vaccinazioni mancanti per non mettere a rischio la salute degli altri bambini. Questa attività, come le altre, è stata particolarmente difficile per la scarsa collaborazione delle famiglie dei bambini, prive di ogni tipo di documentazione sanitaria e scolastica e disinteressate, in gran parte, all’avvio dei bambini stessi alla scolarizzazione”.

Un lavoro complesso, svolto dall’assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con gruppi di volontari.

Infine, l’amministrazione ha provveduto anche a trovare una soluzione per il problema legato al trasporto scolastico dei bambini grazie ai mezzi messi a disposizione da un’associazione di volontariato e carburante pagato dal Comune.

“L’associazione – fanno sapere infine dagli uffici di piazza del Popolo - che si sta occupando del progetto finanziato dal Comune, dovrà provvedere trimestralmente a presentare una relazione dettagliata dell’andamento del progetto e opererà in stretta collaborazione con il Comune di Latina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Karama, scolarizzazione dei bambini rom: dal Comune 12mila euro

LatinaToday è in caricamento