menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carenze della sanità pubblica, il sindaco di Aprilia incontra la Regione Lazio

L'incontro richiesto da Antonio Terra per discutere delle carenze, di organico e strutturali, del servizio sanitario pubblico ad Aprilia, anche sulla scorta di un confronto avuto con i cittadini

Si è tenuto nei giorni scorsi l’incontro richiesto dal sindaco Antonio Terra con i vertici della Regione Lazio per discutere delle carenze, di organico e strutturali, del servizio sanitario pubblico ad Aprilia.

Alla riunione hanno preso parte il responsabile della cabina di regia del Servizio Sanitario Regionale nominato dal presidente Nicola Zingaretti, dottor Alessio D’Amato, e il Commissario Straordinario dell’Asl di Latina dottor Giorgio Casati.

Il primo cittadino, anche sulla scorta di un incontro avuto con i cittadini rappresentanti della sezione locale del Tribunale dei Diritti del Malato, come spiegano dall’Amministrazione comunale, ha sottolineato “le endemiche carenze del sistema sanitario pubblico, la cui unica struttura del Poliambulatorio di Via Giustiniano lamenta situazioni al collasso, come la Neuropsichiatria infantile con una lista di attesa di più di seicento bambini, la Cardiologia non sufficiente con l’impiego per poche ore settimanali di un solo specialista, il Consultorio carente di assistente sociale e di ostetrica e la mancanza di personale infermieristico per i prelievi. 

Gravi sono infine le carenze riguardanti le attrezzature e azzerati gli investimenti, ad esempio sulla Radiologia, ancora inesistente nonostante le continue sollecitazioni”. 

“Premesse le criticità della sanità apriliana - proseguono dal Comune -, ed alla luce di un’attenta analisi dello stato delle cose, gli interlocutori della Regione Lazio hanno assunto precisi impegni rispetto alle maggiori carenze, in particolar modo per quanto concerne l’implemento delle risorse umane”. 

“Abbiamo incassato dagli uffici sanitari regionali – ha commentato il Sindaco Antonio Terra – un impegno formale e per questo motivo ci riteniamo soddisfatti dell’esito della riunione. L’Amministrazione è anche consapevole dello stato di disagio vissuto da molti concittadini, anche a causa del fenomeno cosiddetto del pendolarismo del malato, e per questo motivo attende ora buone notizie per la sanità pubblica apriliana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento