rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Stretta su Colosseo e Palazzo di Vetro, focus anche sugli allacci abusivi. Ancora controlli

Nuova riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza convocata da prefetto Falco. La sindaca Celentano: “In programma la redistribuzione dei presidi di sicurezza nella zona strategica per lo sviluppo della città”

Va vanti, a più livelli, il lavoro per il ripristino della sicurezza e della legalità all’interno e a ridosso dei grandi condomini che si trovano in un quadrante strategico per lo sviluppo della città di Latina, in particolare il Colosseo in via Bruxelles e il Palazzo di vetro in viale Nervi. 

Mentre proseguono i controlli, soprattutto al Colosseo, da parte delle forze dell’ordine che hanno portato i carabinieri a rinvenire e a sequestrare dello stupefacente, oggi c’è stata la terza riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Maurizio Falco a cui ha preso parte anche la sindaca di Latina Matilde Celentano. 

“Nella riunione di oggi - ha riferito la prima cittadina – sono state esaminate le criticità emerse dai primi sopralluoghi effettuati dalle forze dell’ordine e da quanto relazionato, in sede di Comitato, dall’amministratore dei due grandi condomini in merito agli allacci abusivi di acqua e luce e della presenza di persone che nelle ore notturne stanziano nei luoghi comuni, scale, sottoscala e pianerottoli. Il gruppo interforze costituitosi tre settimane fa, proprio per quest’emergenza, ha già programmato riunioni operative di intervento, tenendo conto delle condizioni di alto rischio sociale venutesi a creare, negli anni, nella zona in questione. E’ interesse comune del tavolo di assicurare agli abitanti e alle attività economiche del quadrante strategico, servizi adeguati al vivere civile”.

Il sindaco Celentano ha sottolineato che la zona sarà presto interessata da interventi rilevanti, come ad esempio il trasferimento della sede del Comando dei vigili del fuoco nello stabile ex Sani. “Altri interventi programmati – ha aggiunto – sono relativi alle opere da realizzare con i fondi del Pnrr. Il Consiglio dei ministri, appena pochi giorni fa, ha disposto la creazione della cabina di coordinamento in tutte le Prefetture, con l'obiettivo di definire un piano di azione per l'attuazione dei programmi e degli interventi previsti dal Pnrr a livello provinciale. Ed è anche in quest’ottica che, con il coordinamento del prefetto Falco, il tavolo interforze, a cui il Comune di Latina partecipa con la polizia locale,  sta cercando di risolvere le criticità, in maniera duratura ed adeguata, in quest’area nevralgica di Latina che merita uno sviluppo ordinato”.

“L’amministrazione comunale – ha concluso la sindaca Celentano – condivide tutti gli obiettivi del tavolo, anche nella consapevolezza che questa parte della città, densamente abitata e strategica per lo sviluppo economico, sarà interessata da una redistribuzione dei presidi delle forze dell’ordine”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta su Colosseo e Palazzo di Vetro, focus anche sugli allacci abusivi. Ancora controlli

LatinaToday è in caricamento