Criminalità: riunione in Prefettura dopo l’agguato al Circeo. Attenzione anche sulla zona pub

Il vertice, convocato in seguito alla sparatoria di sabato notte sul lungomare al Circeo, per analizzare l'andamento della criminalità su tutto il territorio provinciale. Esaminata anche la delicata situazione della zona dei pub a Latina

Il lungomare del Circeo dove è avvenuto l'agguato di sabato notte

Riunione di coordinamento delle forze di polizia in Prefettura dopo l’agguato del fine settimana scorsa sul lungomare al Circeo dove nella notte fra sabato e domenica due uomini, zio e nipote, sono stati feriti con sei colpi di arma da fuoco esplosi all’esterno di un locale.

Alla riunione, proprio per fare il punto della situazione sull’episodio che ha alzato il livello di preoccupazione, è stato invitato a partecipare anche il sindaco di San Felice Circeo. Secondo quanto emerso, si è trattato di un episodio isolato e non legato a contesti di criminalità organizzata sul territorio.

Ma l’incontro di questa mattina è stata anche l’occasione per analizzare l’andamento della criminalità su tutto il territorio provinciale.

Analizzando i dati, è possibile notare che i reati nel corso del 2015 e in questi primi mesi del 2016 hanno fatto registrato un decremento rispetto al 2014. La Prefettura ha comunque disposto un rafforzamento dei dispositivi di controllo sul territorio, anche in vista delle festività pasquali.

Dopo aver esaminato anche altri episodi di criminalità nei comuni di Castelforte, Cisterna e Gaeta, e stata presa in esame, in particolare la situazione della zona dei pub, il triangolo della movida nel capoluogo pontino dove spesso si registrano episodi di intemperanze tra i frequentatori di locali. In questo caso la Prefettura ha disposto l’intensificazione di mirati servizi per prevenire casi simili.

STRADE - Sempre oggi in Prefettura si è svolto anche un incontro convocato con urgenza dopo la segnalazione da parte delle forze dell’ordine di alcune criticità in merito “all’effettuazione degli interventi di pronto ripristino richiesti dalle stesse sulle strade regionali a causa dell’avvenuta dismissione, da particella Provincia, delle funzioni inerenti al servizio di manutenzione ordinaria della rete viaria regionale ora riassorbite dalla Regione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della riunione alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle forze di polizia e dei vigili del fuoco, la Regione Lazio, l’Astral e la Provincia è stato spiegato che è in corso una definizione di una convenzione tra Regione e Provincia per la prosecuzione, nelle more dell’affidamento di tale competenza ad Astral, delle attività di manutenzione delle strade. Nel frattempo la stessa Provincia prevedere agli interventi di pronti ripristino segnalati dalle forze dell’ordine affidando i lavori ad un’impresa esterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento