In abiti succinti adescano clienti, denunciate 2 prostitute a Podgora

Deferite per atti osceni in luogo pubblico sono state sorprese mentre esercitavano l'attività di meretricio. Qualche settimana fa il sindaco Di Giorgi aveva chiesto più controlli

Sempre più serrata l'azione delle forze dell’ordine nel contrasto al fenomeno della prostituzione, dilagante nel territorio del capoluogo pontino.

Dopo la “dichiarazione di guerra” del sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi che aveva chiesto maggiori appunto maggiori controlli, erano scesi in campo gli uomini della Questura che dopo un servizio straordinario lungo la strada regionale Pontina, una delle mete predilette dalle donne che svolgono l’attività del meretricio, avevano denunciato ben 8 ragazze di età compresa fra i 20 e i 24 anni, tutte di nazionalità romena.

E una nuova operazione contro la prostituzione è stata portata aventi nella giornata di ieri dai carabinieri del comando stazione di Borgo Podgora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella circostanza, i militari hanno denunciato all’autorità giudiziaria per atti osceni in luogo pubblico due donne di nazionalità romena sorprese mentre tentavano di adescare clienti in abiti succinti, lungo la pubblica via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento