In abiti succinti adescano clienti, denunciate 2 prostitute a Podgora

Deferite per atti osceni in luogo pubblico sono state sorprese mentre esercitavano l'attività di meretricio. Qualche settimana fa il sindaco Di Giorgi aveva chiesto più controlli

Sempre più serrata l'azione delle forze dell’ordine nel contrasto al fenomeno della prostituzione, dilagante nel territorio del capoluogo pontino.

Dopo la “dichiarazione di guerra” del sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi che aveva chiesto maggiori appunto maggiori controlli, erano scesi in campo gli uomini della Questura che dopo un servizio straordinario lungo la strada regionale Pontina, una delle mete predilette dalle donne che svolgono l’attività del meretricio, avevano denunciato ben 8 ragazze di età compresa fra i 20 e i 24 anni, tutte di nazionalità romena.

E una nuova operazione contro la prostituzione è stata portata aventi nella giornata di ieri dai carabinieri del comando stazione di Borgo Podgora.

Nella circostanza, i militari hanno denunciato all’autorità giudiziaria per atti osceni in luogo pubblico due donne di nazionalità romena sorprese mentre tentavano di adescare clienti in abiti succinti, lungo la pubblica via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento