Cronaca Ponza

Tragedia sfiorata a Ponza, diportista caduto in mare salvato dopo ore

È caduto in mare nella notte a causa delle avverse condizioni metereologiche. Dopo aver raggiunto la spiaggia è stato tratto in salvo stamattina dalla guardia costiera dell'isola pontina

Dopo il dramma di sabato scorso a San Felice, una tragedia è stata sfiorata oggi nelle acque di Ponza. Un diportista è stato tratto in salvo questa mattina dagli uomini della capitaneria di porto dell’isola pontina dopo che era caduto in mare nella notte.

Alla base dell’incidente, che poteva avere davvero conseguenze disastrose, il maltempo che in queste ultime ore sta colpendo l’intera provincia di Latina.

Il diportista di 60 anni di Aprilia, in navigazione solitaria, si trovava a bordo della sua imbarcazione a vela da 11 metri, ormeggiata nella rada dell’isola, quando durante la notte, proprio a causa del peggioramento delle condizioni meteo, ha deciso di raggiungere un approdo più sicuro.

Nel compiere le manovre è improvvisamente caduto in mare; ma, nonostante le difficoltà riscontrate, è comunque riuscito a raggiungere la spiaggia di Punta Frontone, dove presumibilmente ha trascorso la nottata.

I soccorsi sono giunti questa mattina presto quando, con due motovedette e nonostante le avverse condizioni meteo, due equipaggi della capitaneria di porto di Ponza hanno raggiunto la spiaggia e recuperato l’uomo ormai in evidente stato di ipotermia. Con loro anche i sanitari del 118 e i vigili del fuoco che con un elicottero lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Ha riportato anche una frattura ad una gamba, una sospetta lussazione alla spalla ed alcune escoriazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata a Ponza, diportista caduto in mare salvato dopo ore

LatinaToday è in caricamento