Donazione organi, ok per la dichiarazione sulla carta d’identità a Cisterna

Approvata la delibera "Una scelta in Comune - Disposizioni in materia di trapianti degli organi. Donazione organi - carta d'identità". Consigliere Ianiri: "Un segnale di grande civiltà su una tematica importante, delicata e molto attuale"

Donazione degli organi: ora è possibile esprimere la propria volontà sulla carta d’identità anche a Cisterna. Nella mattinata di ieri, infatti, è stata approvata la delibera “Una scelta in Comune – Disposizioni in materia di trapianti degli organi. Donazione organi - carta d’identità”.

Dopo il parere positivo della Commissione Trasparenza, la giunta comunale di Cisterna ha dato il via a procedere alla registrazione delle dichiarazioni di volontà di donazione di organi e tessuti da parte dei cittadini maggiorenni al momento del rilascio, o rinnovo, della carta di identità.

“Un’iniziativa - spiegano dal Comune di Cisterna - promossa dalla sezione locale dell’Aido  “Mirella Ciuffa” che da anni opera sul territorio per sensibilizzare ed informare la cittadinanza su prelievi e trapianti di organi e tessuti. Grazie alla loro proposta e alla collaborazione con il dottor Giorgio Stabile, responsabile ASL Latina per la donazione degli organi, il servizio di registrazione sarà a costo zero per l’Ente”.

Il progetto “Una scelta in comune”, attivato in via sperimentale dalla Regione Umbria in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e Federsanità ANCI Umbria, è stato già adottato nella nostra provincia dai comuni di Latina, Aprilia, Terracina e Santi Cosma e Damiano ed è in via di definizione a Formia.

“Presto quindi anche a Cisterna, al momento del rinnovo o rilascio del documento d’identità, ai cittadini maggiorenni verrà chiesto di compilare e firmare un modulo per dichiarare la propria volontà in merito alla donazione di organi. I dati raccolti dal Comune verranno poi trasmessi settimanalmente al Sistema Informativo Trapianti in via telematica. Con l’avvio del servizio partirà una campagna informativa per comunicare ai cittadini la nuova opportunità e fornire tutti gli elementi utili ad esprimere la propria volontà in maniera consapevole”.

Un segnale di grande civiltà su una tematica importante, delicata e molto attuale – commenta il consigliere comunale, Francesca Ianiri, presidente della Commissione Trasparenza, Integrità e affari Generali – dopo il passaggio in Commissione, l’amministrazione comunale ha inteso trasformare in delibera e quindi rendere esecutivo in tempi rapidi un provvedimento che già altri Comuni dalla provincia hanno adottato. L'iniziativa è in linea con l'azione amministrativa del sindaco Eleonora Della Penna che nella scorsa consiliatura, da presidente della commissione Toponomastica, si dimostrò sensibile alla tematica portando alla intitolazione di Via dei Donatori degli Organi e Via Mirella Ciuffa, prima donatrice di organi di Cisterna. Siamo ancora più felici di dare la notizia alla vigilia della Giornata Nazionale Aido, che si terrà il prossimo 4 ottobre, quando i volontari della sezione locale saranno in piazza Saffi per promuovere e sensibilizzare la cittadinanza a questa importante tematica”. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento