rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Fermato in auto e trovato con un arsenale: condanna confermata in Appello

La Corte d'Appello ha confermato tre anni di reclusione per Stefano Carocci, arrestato a giugno del 2020 insieme a Pietro Finocchiaro

Condanna confermata in appello per Stefano Carocci, 41enne di Latina, arrestato a giugno del 2020 mentre era intento a trasportare in auto tre pistole cariche, di cui due con silenziatore e una con un colpo in canna. L'uomo era stato condannato un anno fa in primo grado dal tribunale di Latina a tre anni di reclusione con rito abbreviato e ora la Corte d'Appello ha confermato la stessa pena.

Insieme a lui era stato arrestato anche Pietro Finocchiaro, che nel 2021 aveva deciso di patteggiare ed era stato condannato a tre anni di carcere, mentre Fabiola Fiore, la ragazza che viaggiava con loro nella stessa auto, era stata assolta.

Quella sera i tre si erano imbattuti in un posto di blocco dei carabinieri mentre percorrevano viale Europa e nell'auto, sottoposta a perquisizione, i militari a avevano scoperto un arsenale. Sul tappetino anteriore del lato passeggero, a piedi di Finocchiaro, c'erano due buste contenenti una pistola calibro 45 con matricola abrasa, colpo in canna e caricatore inserito con 10 cartucce e silenziatore, una pistola Sauer 9x21 con matricola abrasa, 15 cartucce e silenziatore, una Glock calibro 9x21 anche questa con caricatore inserita e risultata provento di un furto denunciato alcuni mesi prima ad Aprilia. I tre erano stati dunque arrestati per possesso illegali di armi da sparo e munizionamento e ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in auto e trovato con un arsenale: condanna confermata in Appello

LatinaToday è in caricamento