menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrorismo, tunisino espulso: faceva parte della cellula dell'attentatore di Berlino Anis Amri

Dopo la notifica dell'espulsione aveva dato in escandescenze e aggredito e ferito gli agenti di polizia

È stato imbarcato questo pomeriggio, 15 giugno, su un volo aereo per Tunisi, Khazri Mounir Khazri, classe 1981, cittadino tunisino espulso con provvedimento del ministro dell'Interno "per motivi di sicurezza nazionale".

Ad annunciarlo è il Viminale spiegando che le indagini della polizia, avviate dalla Procura di Roma, "hanno evidenziato la contiguità del cittadino tunisino con la cellula che aveva sostenuto, nel periodo di soggiorno tra Roma e Latina, Anis Amri, autore del sanguinoso attentato ai mercatini di Natale di Berlino".

Al momento della notifica del provvedimento di espulsione lo straniero si trovava all'interno della Questura di Latina e ha dato in escandescenze e aggredito fisicamente e verbalmente gli agenti di polizia, ferendo anche uno dei poliziotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento