menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due nuovi ponti ferroviari fra Sezze e Latina, modifiche alla circolazione dei treni

I ponti ferroviari lungo la linea Roma-Napoli via Formia in sostituzione di quelli esistenti; i lavori nei fine settimana dall'8 al 10 aprile e dal 15 al 17 aprile. Sospesa la circolazione ferroviaria: previsti bus sostitutivi tra Sezze Romano e Latina

Due nuovi ponti ferroviari saranno realizzati sui fiumi Ninfa e Cavata, fra Sezze Romano e Latina sulla linea Roma-Napoli via Formia, in sostituzione di quelli esistenti.

A darne notizia con una nota Rete Ferroviaria Italiana. 

Il varo delle due strutture è programmato per i due prossimi fine settimana vale a dire da venerdì 8 a domenica 10 aprile e da venerdì 15 a domenica 17 aprile. 

“Due cantieri, a distanza di due chilometri l’uno dall’altro, saranno al lavoro giorno e notte, simultaneamente, per tagliare le parti in muratura dei vecchi ponti e posizionare nuovi elementi strutturali che sosterranno il peso dei nuovi - si legge nella nota -. Travate in ferro anti-simiche saranno realizzate secondo i nuovi standard qualitativi previsti dalle normative ferroviarie. Ingegneria ferroviaria a tutto tondo con realizzazione di opere civili, armamento e trazione elettrica".

L’investimento complessivo di Rete Ferroviaria Italiana circa 4 milioni di euro. 

Durante i lavori, nella tratta fra Sezze Romano e Latina, fanno sapere da RFI “sarà necessario sospendere la circolazione ferroviaria, in maniera quasi del tutto continuativa, dalle 18.30 di venerdì 8 alle 24.00 di domenica 10 aprile e dalle 22.30 di venerdì 15 alle 24.00 di domenica 17 aprile”.

Per questo i treni regionali saranno tutti sostituiti con bus fra Sezze Romano e Latina mentre alcuni convogli della lunga percorrenza saranno deviati via Cassino.

“Per la posizione impervia dei luoghi - prosegue la nora -, RFI ha già realizzato cantieri propedeutici necessari al passaggio di mezzi pesanti, di autogrù di grossa portata, nonché di trasporti eccezionali per l’arrivo delle nuove travate metalliche di circa 20 metri.  Il varo contemporaneo delle due strutture sul fiume Cavata e sul fiume Ninfa avverrà utilizzando due autogrù della portata rispettivamente di 800 e 350 tonnellate.

Al termine degli interventi, chiusi i cantieri, sarà restituito lo stato originario dei luoghi circostanti i fiumi, caratterizzati da terreni agricoli e da aree di proprietà di stabilimenti industriali”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento