Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Operazione Alba Pontina, ultimi interrogatori per gli indagati ai domiciliari

Nei giorni scorsi erano già stati ascoltati tutti i detenuti in carcere, tra Latina, Velletri e Cassino, compreso il capoclan Armando Di Silvio

Ultimi interrogatori questa mattina per gli indagati dell'inchiesta Alba Pontina che martedì scorso ha portato a 25 arresti nel clan Di Silvio. Sranno ascoltati per rogatoria dal gip del tribunale di Latina gli indagati che si trovano agli arresti domiciliari, in particolare Francesca Zeoli, Antonio Marcello Fusco, Gianluca D'Amico e Tiziano Cesari.

Armando Di Silvio al giudice: "Sono innocente"

Nei giorni scorsi erano stati invece ascoltati tutti coloro che si trovano rinchiusi in carcere a Latina, Velletri e Cassino, compreso Armando Di Silvio, detto Lallà, considerato il capo dell'associazione a delinquere di stampo mafioso. Quasi tutti si erano avvalsi della facoltà di non rispondere scegliendo quindi di rimanere in silenzio e di non rispondere alle domande del gip. Così avevano fatto anche i figli del boss, Gianluca e Samuele che avevano però rilasciato spontanee dichiarazioni per scagionare il padre. Aveva scelto invece di parlare proprio Armando Di Silvio, che per due ore ha risposto al giudice del tribunale di Latina fornendo la propria versione dei fatti e dichiarandosi innocente rispetto ai reati pesanti che gli vengono contestati nell'ordinanza.. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Alba Pontina, ultimi interrogatori per gli indagati ai domiciliari

LatinaToday è in caricamento