Cronaca Centro / Piazza del Popolo

“L’ora della legalità”, cittadini in piazza contro la criminalità

E’ prevista una grande partecipazione per la manifestazione organizzata questo pomeriggio alle 18 dai cittadini dopo l’operazione Don’t Touch; uno l’invito: indossare un capo bianco

E’ prevista una grande partecipazione alla manifestazione "L'ora della Legalità" organizzata dagli stessi cittadini per questa sera in piazza del Popolo per dire no alla criminalità ma anche per ribadire il loro desiderio di legalità, testimoniare il sostegno agli organi inquirenti e la solidarietà ai cittadini che hanno subito minacce.

Una manifestazione che arriva pochi giorni dopo l’operazione “Don’t Touch” della polizia che ha fatto luce su un’organizzazione criminale considerata “molto pericolosa” e che ha portato all’arresto di 24 persone, tra nomi noti e meno noti della città.

Indossare un capo bianco, nessuna bandiera o colore politico per una mobilitazione per la legalità che vedrà protagonisti i cittadini- L’incontro è fissato per le 18 in piazza del Popolo; circa mezz’ora dopo partirà il corteo che si muoverà fino verso la Questura e alle 19 è previsto il termine della manifestazione.

Manifestazione a cui parteciperà anche Gianpiero Cioffredi, presidente Osservatorio Sicurezza e Legalità della Regione Lazio. “L’operazione “Dont touch” con la quale la Procura e la Questura di Latina hanno decapitato il clan criminale Di Silvio è solo l’ultima di una serie di operazioni che negli ultimi mesi ha visto protagoniste tutte le Forze dell’Ordine del capoluogo pontino nel contrasto alle organizzazioni della criminalità organizzata - scrive Cioffredi in una nota -. Trovo meraviglioso che domani - oggi ndr - un cartello vasto di associazioni, cittadini e reti studentesche abbia convocato alle ore 18.00 a Piazza del Popolo di Latina la manifestazione “L’ora della Legalità” a sostegno delle Forze dell’Ordine e della Magistratura. Sarò in piazza a Latina non solo per gratitudine e sostegno alle forze dell’ordine ma anche  in solidarietà con il giornalista del Messaggero Vittorio Buongiorno che ha respinto con coraggio le intimidazioni ricevute dalla criminalità organizzata”.

Hanno dato la loro adesione anche i sindacati pontini. “Il segretario provinciale dell’Ugl Latina, Michele Virgilio, ha deciso di aderire all’iniziativa civica nata a sostegno delle Forze dell’Ordine e della Magistratura a seguito del lavoro svolto nell’inchiesta “Don’t Touch”. La manifestazione sarà anche un modo concreto per esprimere solidarietà e sostegno alle persone minacciate dalla criminalità. Proprio con l’intento di sostenere e promuovere la legalità il sindacato ha deciso di aderire all’iniziativa in maniera massiccia, pur partecipando senza striscioni e bandiere identificative”.   
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’ora della legalità”, cittadini in piazza contro la criminalità

LatinaToday è in caricamento