Operazione Krupy: il complesso La Siepe sequestrato ma operativo

Anche il centro sportivo di Borgo Carso, ex Central Park, è finito nel decreto di sequestro preventivo che ha riguardato un patrimonio da 30 milioni di euro dei fratelli Vincenzo e Rocco Crupi

(fonte foto pagina facebook La Siepe - Central Park)

Un complesso grandissimo e molto conosciuto, con centro sportivo, piscina, campetti, aree per il pic nik, parco giochi per bambini e anche un ristorante pizzeria. Il complesso La Siepe, ex Central Park Sport Village di Borgo Carso, è finito oggi sotto sequestro nell'operazione condotta dai carabinieri del comando provinciale di Latina. Era uno dei beni riconducibili ai due fratelli Vincenzo e Rocco Crupi, considerati esponenti di un'organizzazione legata alla cosca calabrese dei Commisso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività del complesso però va avanti e resta pienamente operativo. Lo comunica l'ufficio stampa de La Siepe, appena poche ore dopo l'attività di sequestro dei carabinieri. "La presenza odierna delle forze dell'ordine - spiegano - ha accertato lo stato dei luoghi e dei beni affidati al Tribunale, ma soprattutto è stato accertato un regolare contratto d'affitto di ramo d'azienda che consente all'attuale gestione de La Siepe di proseguire l'esercizio nonostante i provvedimenti dell'autorità giudiziaria. In questo complesso non sono stati apposti sigilli e l'attività prosegue regolarmente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento