Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Sanità, sì all’atto aziendale: Conferenza dei sindaci approva le modifiche

La riunione ha approvato, con 20 voti a favore, 6 astenuti e nessun contrario, l’Atto aziendale e il Piano strategico per la sanità con le modifiche proposte, che rappresentano la pianificazione delle strutture e dei servizi

E’ arrivato l’ok della Conferenza dei sindaci - con 20 voti a favore, 6 astenuti e nessun contrario - all’atto aziendale della Asl di Latina.

La riunione, convocata e presieduta dal primo cittadino di Latina Giovanni Di Giorgi, si è tenuta ieri nell’aula consiliare del palazzo comunale anche alla presenza del direttore generale della Asl, Michele Caporossi, del direttore sanitario e del direttore amministrativo dell’azienda sanitaria.

“La Conferenza ha approvato l’Atto aziendale e il Piano strategico per la sanità con le modifiche proposte, che rappresentano la pianificazione delle strutture e dei servizi sanitari locali per i prossimi anni - si legge in una nota -.    

Si è così raggiunto un risultato importante per la Conferenza dei sindaci, coordinata dal primo cittadino di Latina, che è riuscita a concertare una serie di modifiche e integrazioni che vanno a coprire le esigenze di tutto il territorio provinciale e anche dell’ospedale S. Maria Goretti di Latina, proposte che sono state recepite”. 

“Tengo a sottolineare come, grazie al lavoro compiuto insieme agli altri sindaci pontini, siamo riusciti a recepire le varie istanze del nostro territorio e presentarle al direttore generale della Asl, in cui abbiamo trovato grande disponibilità in un continuo confronto sui temi principali del sistema sanitario locale - afferma il sindaco di Latina –. Per il nosocomio di Latina i miglioramenti previsti vanno nella direzione di rafforzare il Dea di II Livello, in virtù dell’attivazione di un reparto di terapia intensiva neonatale e chirurgia pediatrica nel dipartimento materno-infantile; previsto anche il reparto di senologia, epatologia e maxillo-facciale”.              

Diversi gli interventi da parte dei sindaci pontini nel corso della riunione durante i quali sono state messe in luce le numerose criticità della sanità pontina. “E’ stato infine il sindaco di Latina - conclude la nota - a trarre le conclusioni di sintesi dei vari interventi da cui è emerso che la Conferenza dei sindaci si è riunita in maniera propositiva e costruttiva, che a differenza del passato si è espresso con votazione, condividendo di lavorare a stretto contatto con la direzione generale della Asl e con la Regione per analizzare e cercare di risolvere le varie criticità del sistema sanitario locale”.

Sempre nella giornata di ieri doppia visita del Pd, prima, e di Forza Italia, poi, all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, sì all’atto aziendale: Conferenza dei sindaci approva le modifiche

LatinaToday è in caricamento