Secolare Fiera di San Michele, un’edizione di successo a Sermoneta

Bilancio positivo da parte dell'amministrazione per una fiera che, nonostante il maltempo dell'ultimo giorno, ha visto accorrere migliaia di persone da tutta la provincia di Latina

La pioggia battente di domenica ha rischiato di rovinare l’ultimo giorno di festa. Ma nonostante il maltempo, per il Comune di Sermoneta il bilancio dell’ultima edizione della Secolare Fiera di San Michele è assolutamente positivo.

Una cinque giorni in cui gli oltre due ettari di spazi espositivi hanno visto l’affluenza di migliaia di persone provenienti da tutte le aree della provincia pontina.

“Particolari apprezzamenti ci sono stati per la mostra fotografica sulla bonifica pontina, a cura del Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, e la mostra sugli attrezzi agricoli d’epoca con l’associazione socio culturale “Insieme per” di Borgo Sabotino – commenta l’amministrazione -. La Mostra Zootecnica a cura degli allevatori di Sermoneta ha fatto conoscere da vicino gli animali della fattoria. I Butteri hanno come sempre incantato il pubblico, mentre gli spettacoli serali, tra cui le band giovanili, l’orchestra Lorenzo Band, i tamburellasti di Torrepaduli e la grande Orchestra Casadei, hanno entusiasmato gli spettatori”.

E proprio nella giornata conclusiva l’ospite d’eccezione, l’alpinista Daniele Nardi, attraverso la sua associazione Mountain Freedom, ha fatto provare ad oltre 600 persone l’ebbrezza dell’arrampicata, grazie ad una parete montata all’interno della Fiera.

“Una novità resa possibile grazie al contributo degli sponsor, attraverso i quali abbiamo fatto conoscere questa disciplina sportiva che presto potrebbe arrivare anche sul nostro territorio”, ha spiegato il Sindaco Giuseppina Giovannoli.

Fondamentale anche l’aspetto didattico della Fiera: i bambini delle scuole di Sermoneta sono stati accompagnati tra gli animali della fattoria dagli anziani del posto.

“Questa è una delle poche fiere a livello regionale organizzata interamente da una amministrazione Comunale: di questo siamo orgogliosi – ha aggiunto il sindaco Giovannoli –. La Fiera ormai è una realtà consolidata ed un evento che va oltre la semplice fiera campionaria. Ha assunto il ruolo di vetrina privilegiata delle nostre attività produttive ed enogastronomiche, oltre a restituire all’agricoltura il ruolo primario che le spetta. In un momento di grave crisi congiunturale questo appuntamento rappresenta una boccata d’ossigeno per le Imprese e gli sforzi fatti per l’organizzazione sono stati ripagati dal risultato ottenuto. Una manifestazione resa possibile grazie non soltanto agli espositori, a cui esprimo riconoscenza per la loro collaborazione e per aver scommesso ancora una volta con noi, ma anche ai collaboratori: la Confesercenti Latina nella persona di Antonella Masocco, la Pro Loco, il Consorzio Industriale, la Provincia, la Polizia Locale, l’Anc di Sermoneta, la Vear, la Protezione Civile, i Centri Anziani e tutte le associazioni ed il personale del Comune che hanno aiutato ad organizzare la manifestazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento