Truffe e raggiri, un manuale di autodifesa per gli anziani: l’incontro ad Aprilia

Oggi pomeriggio l’atteso seminario sulla prevenzione contro le truffe ai danni degli anziani a cui sono stati forniti consigli per sfuggire al malintenzionato di turno, in strada, mezzi pubblici, o in casa, senza tralasciare i rischi del web

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si è tenuto questo pomeriggio, presso l’Aula Consiliare del Comune di Aprilia, l’atteso seminario sulla prevenzione contro le truffe ai danni degli anziani. L’iniziativa è stata promossa dalla Confartigianato di Latina con il Comune di Aprilia, Assessorato ai Servizi Sociali, nell’ambito di una campagna provinciale utile per fornire ai soggetti cosiddetti fragili metodi e strumenti di autodifesa dal rischio di truffe e raggiri.

I lavori sono stati aperti dal sindaco di Aprilia Antonio Terra e dall’Assessore delegato Eva Torselli.

Di alto profilo gli interventi del seminario, le cui conclusioni sono state inoltre affidate al Prefetto Vicario di Latina, dottor Luigi Scipioni. Hanno relazionato sul tema il direttore provinciale della Confartigianato Ivan Simeone, il Vice Questore del Commissariato di Polizia di Stato di Cisterna dottoressa Lucia Di Pierro, il Comandante del Reparto Territoriale dell’Arma dei Carabinieri di Aprilia Tenente Colonnello Vincenzo Ingrosso. In rappresentanza della Polizia Locale di Aprilia è intervenuto l’Istruttore Ester Percossi.

I relatori hanno fornito una serie di consigli utili per sfuggire al malintenzionato di turno, sia in strada, sui mezzi pubblici, oppure per evitare intrusioni casalinghe, senza d’altro canto tralasciare i rischi del web, dove sempre più frequentemente viaggiano tentativi di truffa telematica, in particolare con richieste di codici per l’accesso a conti correnti e bancomat.

Alle relazioni è seguito un vivace dibattito. I rappresentanti delle forze dell’ordine, anche per garantire la possibilità di interventi più tempestivi a tutela del cittadino in difficoltà, hanno invitato gli interlocutori a contattare il numero unico 112, quale nuovo ed efficiente punto di riferimento telefonico per ogni tipo di emergenza.

Torna su
LatinaToday è in caricamento