Valerio Catoia, “l’eroe di Sabaudia” tra i 29 giovani Alfieri della Repubblica

Il presidente della Repubblica ha conferito gli Attestati d'onore a 29 giovanissimi. Valerio scelto per il “grande coraggio, forza e generosità"; l'estate scorsa salvò una bambina in mare

C’è anche Valerio Catoia tra i 29 Alfieri della Repubblica. Il giovane atleta paraolimpico, ed esperto nuotatore, è diventato un vero e proprio “eroe nazionale” da quando, la scorsa estate, ha salvato una bambina che rischiava di annegare in mare a Sabaudia. 

E ora arriva per lui l’importante riconoscimento. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha infatti conferito 29 Attestati d'onore di "Alfiere della Repubblica" a ragazze e ragazzi che si sono distinti nella partecipazione, nella promozione del bene comune, nella solidarietà, nel volontariato e per singoli atti di coraggio. Si tratta di giovani, nati tra il 1999 e il 2007, “che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese”.

E fra di loro c’è anche il pontino Valerio Catoia che rientra nella sezione “Atti di coraggio”. Questa la motivazione: “Valerio Catoia, 23/5/2000, residente a Priverno (LT) - Giovane atleta paralimpico, ha dato prova di grande coraggio, forza e generosità, non esitando a gettarsi in mare e salvando dalle onde una bambina di 10 anni che rischiava di annegare”.  

La cerimonia di consegna degli Attestati si svolgerà al Quirinale, lunedì 12 marzo alle ore 11.00.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, è morto il Paziente 1 di Fondi: era uno dei partecipanti alla festa di Carnevale

  • Coronavirus Latina: 193 i casi positivi nella provincia pontina, 1540 in tutto il Lazio

  • Coronavirus Fondi: il termoscanner individua un positivo al Mof, 140 screening su casi sospetti

  • Coronavirus, prima vittima a Latina: era un dipendente dell'Inps. Morto anche un anziano di Fondi

Torna su
LatinaToday è in caricamento