Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Sapa, rinviato il tavolo al Ministero. Regione: “Siamo preoccupati”

La decisione di rinviare il tavolo al Ministero per lo Sviluppo Economico, richiesto dal presidente Zingaretti e fissato per giovedì 29, da parte della società . Assessore Valente: "Ci auguriamo che l'azienda ci ripensi"

Rinviato il tavolo al Ministero per lo Sviluppo Economico fissato per giovedì 29 maggio per discutere la delicata situazione della Sapa di Fossanova.

Ad annunciarlo l’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente. “Esprimo la mia preoccupazione per la decisione presa dalla Sapa di Fossanova di rinviare a data da destinarsi il tavolo convocato per giovedì 29 maggio alle ore 15,00, presso il Ministero dello Sviluppo Economico” ha commentato

“L’incontro, richiesto dal Presidente Zingaretti al Ministro Guidi dopo un primo tavolo che si era tenuto in Regione con l’azienda e le parti sociali, sarebbe stato utile per esaminare ogni possibile soluzione per la salvaguardia dei livelli occupazionali dopo che l’azienda ha comunicato, il 5 maggio scorso, la chiusura dello stabilimento in provincia di Latina per cessazione di attività e il conseguente licenziamento dei 136 lavoratori impiegati”.

“La vicenda si inserisce in un clima di forte tensione culminato la settimana scorsa in un’aggressione da parte dei lavoratori a danno del direttore del personale della Sapa di Fossanova, che non possiamo che condannare pur comprendendo la disperazione e la difficoltà che stanno vivendo i lavoratori in questo momento critico.

Ci auguriamo – conclude Valente -  che l’azienda decida di sedersi al tavolo presso il Ministero e che l’incontro con le parti sociali venga riconvocato al più presto in un clima volto all’impegno e alla collaborazione di tutti a trovare una soluzione condivisa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sapa, rinviato il tavolo al Ministero. Regione: “Siamo preoccupati”

LatinaToday è in caricamento