Licenziamenti Md e Maury’s, Uiltucs: “Negozi chiusi durante il sit-in e lavoro non pagato”

La denuncia del sindacato dopo la comunicazione ricevuta dalla società Pontina Discount di voler chiudere i punti vendita durante lo sciopero di venerdì e sabato: “Siamo sconcertati”

Punti vendita chiusi e giornata non retribuita durante lo sciopero e la manifestazione di protesta presso i negozi a marchio Md e Maury’s di Fondi e di Terracina indetto dalla Uiltucs Latina. La vicenda è quella legata alle mancate risposte al reintegro delle lavoratrici licenziate, la prima da Maury’s a Fondi e la seconda, a distanza di pochi giorni, al supermercato Md. 

La Uiltucs Latina ha fatto sapere di aver ricevuto nella giornata di ieri la comunicazione ufficiale della società Pontina Discount a marchio Md con la quale si dichiara che “a fronte della manifestazione di protesta” indetta per venerdì 30 e sabato 31 marzo davanti i punti vendita di Terracina e Fondi “è costretta per ragioni di immagine e rispetto della clientela alla chiusura della vendita dei punti vendita. Inoltre - prosegue il sindacato - dichiarano sempre nella nota ufficiale inviata anche a Prefettura, Questura e Commissariato che a causa del Sit in saranno costretti a non pagare le giornate di chiusura ai lavoratori a causa della manifestazione, quindi la manifestazione equivale ad ore non retribuite ai lavoratori in forza. E’ veramente indescrivibile tutto ciò” dal momento che “il contratto prevede che quando la causa o la scelta di chiudere l’attività è da parte aziendale il lavoratore deve comunque essere retribuito (Contratto Nazionale Lavoro del Commercio e Terziario)”

Siamo sconcertati - commentano dalla Uiltucs -. La manifestazione programmata scaturisce da una mancata volontà dell'imprenditore che gestisce il marchio Md ad affrontare la questione licenziamenti. Abbiamo nuovamente in questi giorni cercato fortemente il confronto finalizzato al reintegro delle lavoratrici, nei giorni scorsi la risposta delle società è stata solo chiamare le forze dell'ordine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sit in indipendentemente dalle scelte aziendali si svolgerà assicurano dal sindacato “con la massima correttezza senza creare ostruzionismo alla clientela”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento