"Il pianeta terra come casa comune. L'Europa e l'ambiente": convegno con il geologo Mario Tozzi

L'evento organizzato dall'Ufficio diocesano per la Pastorale sociale. Appuntamento il 3 maggio presso la Curia Diocesana

"Il pianeta terra come casa comune. L'Europa e l'ambiente". E' questo il titolo di un convegno con il famoso geologo Mario Tozzi, in programma venerdì 3 maggio alle 10,30 presso la Curia diocesana. Il geologo, partendo dall'esempio della studentessa Greta Thunberg parlerà della salvaguardia ambientale del pianeta terra anche in una prospettiva europea.

Si tratta di un evento organizzato dall'Ufficio diocesano per la Pastorale sociale e rientra nel percorso formativo sulla “Democrazia in crisi”portato avanti in collaborazione con l'Azione Cattolica diocesana, il Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic) e le Acli provinciali.

"Nella crisi morale ed economica di questo particolare momento storico - ha spiegato don Massimo Castagna, direttore dell'Ufficio per la Pastorale sociale - si sente la necessità di formare coscienze critiche e solidali, impegnate a partecipare alla vita democratica del Paese e a contrastare il fenomeno dilagante delle varie forme dell’antipolitica e della corruzione. Per questo vogliamo favorire momenti che invitino ad un fattivo interesse verso le problematiche socio-politiche, diffondano i valori della democrazia e restituiscano ai cittadini la passione di occuparsi del bene comune con un impegno attivo nella vita sociale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento