Plastic Free Beach: il Comune di Latina partecipa al bando della Regione Lazio

Inviata la documentazione per finanziamento di circa 73mila euro. Nel prossimo Consiglio comunale sarà discussa anche la mozione per lo Smoke Free

Comune di Latina in campo per l’ambiente: l’Amministrazione partecipa al Plastic Free Beach proposto dalla Regione Lazio. Nei giorni scorsi, entro la scadenza, è stata inviata la documentazione richiesta dall'ente regionale necessaria per accedere al finanziamento di circa 73mila euro.

“La partecipazione al bando ha in parte anticipato la discussione della mozione che arriverà proprio questa settimana in Consiglio comunale - commenta la consigliera Maria Grazia Ciolfi, con mandato per la marina -. Con soddisfazione voglio sottolineare il lavoro degli uffici che hanno saputo sfruttare appieno questa importante opportunità ed hanno previsto, seppure nei tempi strettissimi dati dalla Regione, l'acquisto di borracce da distribuire gratuitamente ai cittadini e di due moduli costituiti da un erogatore di acqua potabile ed un compattatore del PET da posizionare sul lungomare di Latina, proprio per accompagnare e supportare l'indirizzo politico manifestato di andare verso il Plastic Free. Colgo l'occasione - aggiunge la consigliera di Latina Bene Comune - per ringraziare l'assessore Roberto Lessio, il dirigente Giuseppe Bondì e tutti i funzionari e dipendenti del servizio Ambiente che da mesi stanno lavorando duramente per mettere a punto non solo i servizi stagionali previsti e l'ordinaria manutenzione, ma anche una serie di nuovi progetti che quest'anno caratterizzeranno il nostro litorale tra i quali la Bau Beach, l'apertura al pubblico del tratto di arenile di competenza del poligono di tiro in Via Valmontorio e i nuovi servizi di bagni chimici ecocompatibili tutti in legno” .

Oltre alla mozione del Plastic Free, in calendario nel prossimo Consiglio comunale c'è anche quella per lo Smoke Free. Entrambe le mozioni saranno discusse e, se approvate, forniranno all'esecutivo comunale gli indirizzi per un'ordinanza per la prossima stagione estiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono temi di particolare importanza per questa Amministrazione, da sempre attenta all'ambiente e alla salute - commenta Valeria Campagna, cofirmataria delle mozioni insieme a Ciolfi -. Il fumo di sigaretta è dannoso per la salute delle persone, anche se respirato passivamente; sulla spiaggia saranno individuate delle zone di rispetto con divieto di fumo proprio per questo motivo, ma anche perché le cicche se gettate a terra sono fortemente inquinanti per l'ambiente: a scopo preventivo saranno distribuiti appositi raccoglitori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento