rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Politica Ventotene

Elezioni a Ventotene, Partito Gay: “Sfida difficile. Ora faremo ricorso per le quote di genere”

Una sola preferenza per l’attivista e candidato sindaco Luca Vittori che analizza il risultato del voto che sull’isola ha portato all’elezione di Carmine Caputo

Un solo voto per il partito Gay LGBT+ , Solidale, Ambientalista, Liberale e per il suo candidato sindaco Luca Vittori a Ventotene dove ha trionfato Carmine Caputo eletto primo cittadino dell’isola. Intorno alle 17 di marted 13 giugno il Ministero dell’Interno ha ufficializzato il dato delle urne: l’ex segretario comunale ora sindaco, sostenuto dalla lista Insieme per Ventotene, ha ottenuto il 55,02% delle preferenze; dietro di lui Gerardo Santomauro con la lista Uniti per il Bene di Ventotene con il 44,78%; un solo voto come detto (e lo 0,20% delle preferenze) per Luca Vittori mentre è rimasto a bocca asciutta Mario Adinolfi, il candidato del Popolo della Famiglia che non ha ottenuto nessuna preferenza. 

"La sfida di Ventotene, era una sfida molto difficile, che sapevamo bene sin dall’inizio, ma abbiamo portato i nostri temi sui diritti, l’innovazione e l’ambiente nel dibattito cittadino - ha detto Luca Vittori -. Inoltre, resta nostra ferma intenzione fare ricorso per la mancanza del rispetto delle quote di genere, da parte delle liste vincenti, in quanto non hanno dato alle donne la giusta opportunità di candidarsi come previsto dalla legge. Pertanto chiederemo l’intervento del Tribunale amministrativo, per ottenere l’annullamento delle liste locali 'Insieme per Ventotene' e 'Uniti per il Bene di Ventotene'. che potrà portare alla nomina di un Consiglio differente o alla convocazione di nuove elezioni dove ci ricandideremo con maggiore forza" ha poi concluso il candidato sindaco.

Elezioni comunali a Ventotene: tutti i risultati
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Ventotene, Partito Gay: “Sfida difficile. Ora faremo ricorso per le quote di genere”

LatinaToday è in caricamento