Politica

Comune, Patrizia Fanti non è più assessore: revocata la delega

La deleghe alla Pianificazione Sociale e all'Istruzione Pubblica sarnno assegnate a Marilena Sovrani. Nei giorni scorsi la Fanti era stata al centro delle polemiche dopo aver occupato un ufficio comunale

Patrizia Fanti non fa più parte della giunta Di Giorgi. Il sindaco di Latina, infatti, ha revocato la delega all’assessore comunale alla Pianificazione Sociale e all’Istruzione Pubblica d’intesa anche con la maggioranza e con il segretario provinciale dell’Udc.

Le stesse deleghe ora saranno assegnate a Marilena Sovrani, come indicato dallo stesso segretario dall’Udc.  

“In qualità di assessore ai servizi sociali l’architetto Patrizia Fanti ha dato vita a tante iniziative a favore delle categorie sociali più deboli, specie i disabili, gli anziani, le famiglie in difficoltà” si legge in una nota dell’amministrazione comunale.

Importanti anche i risultati raggiunti in materia di integrazione sociale e assistenza alla persona, con particolare riguardo all’inclusione sociale.

Oltre alla erogazione dei servizi alla persona – prosegue la nota -, tra i nuovi progetti avviati si segnala l’apertura dello Sportello di Segretariato per gli Immigrati, l’incremento dell’attività del  “Banco Alimentare” a sostegno delle famiglie indigenti, l’apertura della “Casa di prosecuzione”  a favore delle donne vittime di violenza. Avviato anche il Piano Alzheimer, gli interventi a favore di persone affette da sclerosi laterale amiotrofica e il servizio di sostegno alla genitorialità per l’infanzia e l’adolescenza”.

L’ormai ex assessore Fanti nei giorni scorsi era stato al centro delle polemiche, quando aveva occupato la stanza d'ufficio della dirigente Pacifico, con l’opposizione che aveva chiesto al sindaco di Latina una “presa di posizione netta”  arrivando anche al “ritiro della delega”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Patrizia Fanti non è più assessore: revocata la delega

LatinaToday è in caricamento