E’ di Sermoneta un'eccellenza del kite surf mondiale: Andrea Vicari ricevuto in Comune

Ricco il palmares di vittorie del 18enne atleta pontino proiettato verso le Olimpiadi di Tokyo. Sindaco Damiano: “Siamo orgogliosi di Andrea, le congratulazioni di tutta la comunità va all'atleta ma anche alla persona”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il kite surf è una disciplina acquatica poco nota ma estremamente affascinante, nata come variante del surf: consiste nel farsi trainare da un aquilone ("kite" in inglese), che usa il vento come propulsore. 

Per il sindaco di Sermoneta Claudio Damiano e al delegato allo sport Mauro Battisti è stata una sorpresa scoprire che una delle teste di serie a livello italiano è proprio un cittadino di Sermoneta. Si tratta di Andrea Vicari, 18 anni, tesserato con la Kite Point di Anzio, che nel suo curriculum vanta due vittorie al Campionato Italiano juniores, un quarto posto al mondiale juniores ottenuto ad ottobre e un terzo posto conquistato poche settimane fa nella categoria adulti, nel freestyle. Un bronzo nazionale che lancia Andrea nell'olimpo degli atleti in lizza per un posto alle prossime Olimpiadi di Tokyo.

Papà Vittorio, pilota militare, ha trasmesso la passione per il volo ai figli Andrea e Cristiano, che a 16 anni sta seguendo le orme del fratello maggiore essendo vice campione italiano juniores e candidato a rappresentare l'Italia alle Olimpiadi giovanili che si terranno a Buenos Aires nel 2018.

I “Vicari brothers”, come sono conosciuti nell'ambiente, entrambi studenti al Liceo Scientifico di Latina, sono stati ricevuti in Comune insieme al resto della famiglia: ad Andrea, Damiano e Battisti hanno consegnato un gagliardetto del Comune di Sermoneta affinché possa continuare a portare in alto il nome della loro città nelle competizioni nazionali e mondiali: “Siamo orgogliosi di Andrea, le congratulazioni di tutta la comunità va all'atleta ma anche alla persona, un bravo studente con sani principi e una famiglia eccezionale che lo sostiene. A lui e al giovane Cristiano auguriamo il meglio”.

andrea_vicari_comune_sermoneta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento