rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
La decisione / Aprilia

Coronavirus, ad Aprilia le mascherine restano obbligatorie anche all’aperto

Nuova proroga di una settimana dell’ordinanza firmata dal sindaco Antonio Terra a causa del “persistere dell’aumento dei contagi”

Ad Aprilia le mascherine restano obbligatorie anche all’aperto ancora per una settimana. Questa la decisione dell’Amministrazione con il sindaco Antonio Terra che ieri ha firmato l’ordinanza che dispone un ulteriore proroga rispetto al primo provvedimento emesso lo scorso 15 novembre in seguito all’importante aumento del numero dei casi di coronavirus in città.

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, l’attenzione deve rimanere alta e la nuova ordinanza arriva proprio in considerazione, si legge, del “persistere dell’aumento dei contagi”, e per questo “si è reso necessario prestare particolare attenzione all’obbligo dell’uso dei dispositivi di protezione individuale (mascherine e distanziamento interpersonale) anche all’aria aperta, quale ulteriore misura finalizzata a contrastare la diffusione del virus Covid-19”.

Con l’ordinanza, quindi, si dispone l’obbligo di utilizzare le mascherine anche all’aperto e anche di “evitare ogni forma di assembramento sul territorio con mantenimento della distanza interpersonale di almeno1 metro; evitare ogni occasione pubblica e/o privata che possa determinare il coinvolgimento di più persone; sanificazione degli ambienti al chiuso dopo il loro utilizzo; adozione delle misure di prevenzione standard quali la igienizzazione delle mani”.

Anche altri due comuni ieri, Gaeta e Sezze, hanno emesso delle apposite ordinanze che impongono l’utilizzo delle mascherine all’aperto nel periodo delle festività natalizie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, ad Aprilia le mascherine restano obbligatorie anche all’aperto

LatinaToday è in caricamento