Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

L'aggiornamento della Asl pontina e della Regione: in provincia aumentano i guariti di altre otto unità, ma crescono anche i ricoverati arrivati a 35

Sono due oggi, 26 maggio, i casi positivi registrati nella provincia di Latina, di cui uno trattato a domicilio. I nuovi pazienti risultati positivi al tampone sono relativi al comune di Latina e al comune di Caste Gandolfo (ma trattato dalla Asl pontina). C'è inoltre un nuovo decesso: si tratta di una donna di 92 anni residente ad Aprilia, che era ricoverata nel reparto di Medicina Covid dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. E' il 35° decesso per la provincia pontina. I nuovi casi fanno salire a 551 il totale dei contagi trattati in provincia dall'inizio della pandemia. Aumentano i pazienti ricoverati, passati da 31 di ieri a 35, ma cresce anche il numero dei negativizzati di ben 8 unità in 24 ore. I pazienti guariti arrivano quindi a 432. 

Erano incece quattro i casi accertati dal bollettino della Asl del 25 maggio, due dei quali relativi al comune di Priverno e ancora legati al cluster del centro dialisi.

Coronavirus Lazio: 12 nuovi casi in 24 ore

Appena 12 invece i casi positivi nelle ultime 24 ore nel Lazio ai quali però si aggiungono 6 recuperi di notifiche. Il trend resta stabile allo 0,2%. Il numero dei guariti è cresciuto ancora di 29 unità, per un numero totale di 3430. I contagi totali sono 7661, gli attuali positivi 3538, di cui 2396 in isolamento domiciliare, 1083 ricoverati non in terapia intensiva, 59 in terapia intensiva. 693 i pazienti deceduti.

Test sierologici nel Lazio: positività al 2,4%

Proseguono nel Lazio i test sierologici agli operatori sanitari e delle forze dell'ordine. Finora sono stati eseguiti complessivamente 41.798 test in tutta la regione, con risultati di sieroprevalenza pari al 2,4%. Individuati 81 casi di pazienti asintomatici risultati positivi al tampone. Aprono ai privati, alla tariffa stabilita dalla Regione Lazio, i laboratori del San Giovanni, Sant'Andrea e San Camillo per i test sierologici.

Dopo il lockdown riaprono le palestre

Da ieri sono riaperte, anche in provincia di Latina e nel Lazio, palestre e piscine, che devono però seguire precise regole di sicurezza stabilte da un’apposita ordinanza della Regione Lazio, che regola anche lo svolgimento di diverse altre attività riprese dopo i mesi di lockdown (qui la notizia). Inizia dunque una fase particolarmente delicata, caratterizzata anche dall'apertura di bar e ristoranti e di attività commerciali, estetiste e parrucchieri, iniziata il 18 maggio scorso. 

Coronavirus, le altre notizie 

Movida osservata speciale nel sud pontino: confronto fra sindaci e Confcommercio

Sanità: calano i pazienti covid, torna il regime ordinario per le visite ambulatoriali

Fase 2 a Latina: nuovi orari per il cimitero dal 1° giugno

Formia: ecco come ci si organizza per le spiagge libere

Fase 2: Ventotene cerca operatori stagionali per l'emergenza covid

Bonus bici: cos'è e come richiederlo

Fase 2: "Il Lazio riapre, il Lazio riparte". Il video della Regione

Terracina: mascherine gratuite ai braccianti agricoli

Formia: continua la distribuzione di mascherine alle famiglie

Coronavirus Latina, Tosap: esenzioni fino al 31 ottobre

Fase 2: il lavoro di polizia locale e protezione civile

Articolo in aggiornamento 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

LatinaToday è in caricamento