rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Tamponi gratuiti della Asl per gli studenti: pochi posti e tutto esaurito a Latina e Aprilia

La Regione aveva annunciato il potenziamento dei drive-in ma ad oggi le uniche disponibilità all'ex Sani partono dal 21 gennaio

Tamponi gratis agli studenti in vista di un rientro a scuola sicuro? Solo per i pochi fortunati che sono riusciti a prenotare. La Regione Lazio e la Asl pontina avevano nei giorni scorsi pubblicizzato l'iniziativa e annunciato drive-in potenziati e dedicati proprio alle scuole. Per la provincia di Latina in particolare è possibile prenotare attraverso il sito https://concorsi.ausl.latina.it/covid19/drivein.jsf a partire dal 7 gennaio. La prenotazione può avvenire compilando i campi predisposti e inserendo codice fiscale dell'alunno, indicando il luogo del "drive-in speciale scuole" e la motivazione "drive-in speciale focolaio epidemico". 

Ma dalla stessa data del 7 gennaio le prenotazioni a Latina, nel drive-in dell'ex Sani (indicato nel sito sotto la voce "speciale scuole Latina ex istituto Sani") erano già esaurite. Le famiglie che per precauzione intedevano sottoporre a test rapido i propri figli prima del rientro a scuola dopo le vacanze hanno quindi dovuto rinunciare oppure optare per un tampone in farmacia a pagamento. E ad oggi, 10 gennaio, a scuole ormai riaperte, le prime disponibilità (28 in totale) sono per il giorno 21 gennaio. 

Una situazione analoga si è verificata anche nel comune di Aprilia, dove il menù a tendina del sito della Asl, sotto la voce "speciale scuole Aprilia ex Acqua Claudia", non offre nessuna disponibilità neanche nei prossimi giorni. Gli unici posti disponibili compaiono nel drive-in dedicato agli studenti di Gaeta, nelle giornate del 12, 17 e 19 gennaio; a Terracina, con diversi posti liberi a partire da domani; e anche a Priverno. Le criticità dunque restano sui comuni più grandi e anche più problematici, dove i pochi posti riservati a studenti e personale scolastico sono stati evidentemente occupati nel giro di una giornata. A Latina tornerà operativo il drive-in dell'ex Rossi Sud, dedicato però esclusivamente alle classi che nei prossimi giorni andranno in quarantena per eventuali contatti con i positivi. 

Intanto, sono molti i comuni pontini che, organizzandosi autonomamente, sono riusciti a garantire alle famiglie un'operazione di prevenzione mettendo in campo risorse per effettuare test rapidi ad alunni e docenti su base volontaria, riuscendo così a rintracciare un gran numero di positività e a scongiurare diverse quarantene scolastiche che sarebbero inevitabilmente scattate nei primi giorni di scuola.  A Minturno per esempio sono 31 i casi accertati fra gli studenti su circa 1600 test, a Cisterna 27 su poco più di 1500 tamponi, a Pontinia 17 su 1.155, a Cori 9 positivi su circa 400 tamponi, a Fondi ben 100 su oltre 3mila test effettuati in una settimana, a Castelforte sono invece 30 su 174 test, a Terracina dal 5 all'8 gennaio sono state scoperte 47 positvità su un migliaio di tamponi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi gratuiti della Asl per gli studenti: pochi posti e tutto esaurito a Latina e Aprilia

LatinaToday è in caricamento