Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, le celebrazioni a Latina

Porte aperte al pubblico, e soprattutto agli studenti, del comando provinciale della guardia di finanza; massiccia la partecipazione. Doppia cerimonia, religiosa e militare, tra le manifestazioni organizzate dalla Prefettura

Celebrazioni per la Giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate anche nella provincia di Latina oggi, 4 novembre.

Doppia cerimonia, religiosa e militare, questa mattina nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla Prefettura in collaborazione con il Comune di Latina e l’Archivio di stato e dai comandi provinciali di polizia e forze armate: alle 10 la cerimonia religiosa presso la cattedrale San Marco con la Santa Messa officiata dal vescovo Mariano Crociata, poi la deposizione della corona al Monumento ai Caduti all’interno dei giardinetti pubblici da parte del prefetto di Latina, Pierluigi Faloni.

Al termine della cerimonia, e dopo la lettura dei messaggi istituzionali dei del Ministro della Difesa e del Presidente della Repubblica, il saluto anche del comandante della Artiglieria Contraerei di Sabaudia e del predetto Faloni che si sono rivolti in particolare ai giovani studenti presenti alle celebrazioni “perchè attraverso la memoria di chi si è sacrificato nel passato e le gratitudine nei confronti di coloro che oggi dedicano il loro impegno alla propria Nazione, si rafforzino la fiducia e l’affetto verso le Istituzioni”.

Sentimenti forti che sono stati richiamati in particolare durante due momenti della manifestazione, l’Alzabandiera accompagnato dall’Inno d’Italia intonato dai presenti e la deposizione della corono al Monumento dei Caduti, un commosso omaggio a tutti i militari italiani morti.

Di particolare interesse anche la mostra inaugurata presso il Museo Cambellotti dedicata a “I ragazzi del ’99 nei ruoli matricolari dell’Archivio di Stato di Latina.

LA GUARDIA DI FINANZA - Per l’occasione, e così come accaduto anche in altre realtà nazionali, il comando provinciale della guardia di finanza ha aperto la propria sede, in Corso della Repubblica, a cittadini e studenti.

Altissima la partecipazione all’iniziativa che giunge al terzo anno consecutivo, soprattutto dei giovani, con quasi 400 persone riunite presso il comando delle fiamme gialle.

“L’iniziativa - spiegano dalla guardia di finanza - si è sviluppata attraverso una visita guidata al Comando Provinciale di Latina, con un racconto della storia della Guardia di Finanza e di “Palazzo M” ed è proseguita con l’illustrazione delle attività di Polizia Economico-Finanziaria svolte a tutela della collettività.
Interessante anche la dimostrazione dei due cinofili, con al seguito i cani “Bam” e “Dafil” che hanno effettuato la simulazione di un controllo antidroga su persone e automezzi.

La “Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate” si è conclusa con la visione dei filmati istituzionali “Professione Finanziere” e “Educare alla Legalità’”, con l’intento di offrire spunti di riflessione sulla necessità’ di far accrescere la cultura della legalità’.

studenti_finanza_4_novembre_2015-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento