rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Fondi

Aggredito e picchiato a Londra, gazebo di solidarietà e raccolta fondi per Marco Pannone

Domenica 22 gennaio si potrà donare in favore del giovane fondano e i suoi familiari. La raccolta della Pro Loco arriva intanto a 11.844 euro

Un gazebo per la raccolta di fondi in favore dei familiari di Marco Pannone, il ragazzo originario di Fondi picchiato fuori dal pub in cui lavorava, a Londra. L'iniziativa è della Pro Loco di Fondi, che già da tempo ha avviato una raccolta fondi per aiutare la famiglia del giovane a sostenere alcune spese, e dei giovani dell'Associazione Utopia. Domenica 22 gennaio il gazebo sarà collocato in Piazza Unità d'Italia, sotto il Castello.

Intanto nei giorni scorsi il ragazzo fondano è uscito finalmente dalla terapia intensiva del King's College Hospital ma il suo ricovero in ospedale continua. Ci sono buone speranze per la sua ripresa ma, come fa sapere la Pro Loco, "i tempi di recupero saranno certamente lunghi e sia la mamma Enza che il papà Giovanni continuano a stare accanto al figlio, e questo dall'indomani della violenta aggressione subita dal giovane a Londra tra il 2 e il 3 dicembre scorsi".

Intanto sono stati ritirati e aperti i salvadanai che erano stati collocati in alcuni stand del Mof e all'interno di attività del centro città di Fondi e la Pro Loco ha provveduto ad effettuare un quinto bonifico di 1.880 euro, per una somma totale che arriva così a 11.844 euro. La gara di solidarietà della raccolta di denaro continua soprattutto utilizzando l'Iban intestato all'associazione Pro Loco Fondi IT77M0200873971000102768396, indicando nella causale: Aiutiamo Marco Pannone e i suoi familiari. "La raccolta è trasparente - precisa la Pro Loco - e verrà puntualmente rendicontata con cura".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito e picchiato a Londra, gazebo di solidarietà e raccolta fondi per Marco Pannone

LatinaToday è in caricamento