menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Maggiacomo a Fondi: l'imputato condannato a sette anni di reclusione

La sentenza emessa al termine di un processo celebrato con rito abbreviato nel tribunale di Cassino

Sette anni di reclusione è la condanna a carico di Abdul Majid Khan, accusato dell'omicidio dell'agricoltore Emiliano Maggiacomo avvenuto a Fondi lo scorso 23 marzo, in pieno lockdown. Il processo, celebrato nel tribunale di Cassino, si è svolto con rito abbreviato e il pubblico ministero, nella precedente udienza, aveva chiesto per l'imputato la condanna a nove anni e quattro mesi di reclusione.

L'accusa iniziale era di omicidio volontario, ora derubricata in omicidio preterintenzionale. L'omicidio si era consumato in un terreno agricolo di Fondi di proprietà della vittima. Sembra che fra i due uomini, che non si conoscevano prima, ci sia stata una lite sfociata poi in un'aggressione nella quale l'agricoltore è rimasto ucciso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento