rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
L'anniversario

La Guardia di Finanza festeggia i suoi 248 anni: le celebrazioni a Latina

La cerimonia presso il comando provinciale alla presenza anche del comandante regionale Lazio, il generale di divisione Virgilio Pomponi, che ha fatto visita alle Fiamme Gialle della provincia pontina

Si sono tornate a vivere le emozioni delle celebrazioni in presenza oggi, 23 giugno, per il 248° Anniversario di Fondazione della Guardia di Finanza.

La cerimonia c’è stata presso il Comando provinciale alla presenza del prefetto di Latina Maurizio Falco, del comandante regionale Lazio, il generale di divisione Virgilio Pomponi, e di tutte le autorità civili, militari e religiose della provincia, ed è stata l’occasione per evidenziare come il contesto pontino presenti indubbie attrattive per gli interessi di tipo economico della criminalità, organizzata e non, circostanza che rende fondamentale l’attività della Guardia di Finanza quale forza di polizia specializzata nelle materie economico-finanziarie il cui operato è indispensabile per il contrasto ai rischi delle infiltrazioni della criminalità organizzata. 

Nel corso del suo intervento il comandante provinciale, il colonnello Umberto Maria Palma, ha rivolto il proprio ringraziamento a tutti i finanzieri, di ogni ordine e grado, per le attività svolte nonché per la fondamentale funzione a tutela di quelle libertà fondamentali, indispensabili per il benessere e la sicurezza economico-finanziaria della collettività. “Esercitando le proprie specifiche competenze, è proprio la Guardia di Finanza a essere chiamata prioritariamente ad assicurare la cornice di sicurezza necessaria all’utile sviluppo delle relazioni economiche e a garantire alle Istituzioni e ai cittadini le condizioni per il pieno esercizio delle accennate libertà”. Non sono poi mancate espressioni di apprezzamento con cui il comandante provinciale ha voluto evidenziare il giornaliero operato delle Fiamme Gialle pontine nel periodo della pandemia per garantire l’osservanza delle misure di contenimento dei contagi, assicurando sempre il sostegno e la vicinanza alle persone in difficoltà, prodigandosi in favore dei cittadini, anche alla luce dei perduranti effetti distorsivi sul tessuto socio- economico causati dalla crisi russo-ucraina. In tale contesto è stato lodato l’impegno delle Fiamme Gialle al contrasto delle pratiche commerciali scorrette e nella vigilanza sulla disciplina dei prezzi. 

Il bilancio di un anno e mezzo di attività della Guardia di Finanza

Il Corpo, è stato ricordato, assume, soprattutto in considerazione dell’attuale delicato contesto economico, sia nazionale che internazionale, un ruolo ancor più strategico ed essenziale per il Paese, orientando il proprio piano d’azione nella tutela delle risorse pubbliche e dei mercati, concentrando gli sforzi operativi nella lotta alla grande evasione fiscale e agli sprechi di denaro pubblico, nell’aggressione ai patrimoni della criminalità, nel contrasto ai comportamenti illeciti che alterano le regole del mercato e della concorrenza e nel concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. 

Celebrazioni per i 248 anni ella Guardia di Finanza

Dopo il colonnello Palma è intervenuto il comandante regionale Lazio della Guardia di Finanza, generale di divisione Virgilio Pomponi, che per l’occasione ha fatto visita al Comando provinciale di Latina intrattenendosi con gli ufficiali, i militari e le rappresentanze delle sezioni Anfi di Latina, Aprilia, Fondi, Formia, Gaeta e Terracina anche dopo la cerimonia, cogliendo l’occasione per fare un punto di situazione sulle attività svolte e quelle in corso nel primo semestre del corrente anno. Il generale Pomponi ha espresso a tutti i finanzieri l’apprezzamento per i risultati ottenuti sollecitandoli, nel contempo, ad impegnarsi sempre più nella lotta alle frodi fiscali, agli illeciti sperperi delle risorse pubbliche, alle illegalità finanziarie, nonché, alle turbative della libera concorrenza e del mercato ed ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico locale. L’alto ufficiale ha sottolineato inoltre la necessità di garantire la continuità dell’azione ai fini della sicurezza economico-finanziaria del territorio e del concorso al mantenimento dell’ordine pubblico, coltivando, nel quotidiano, quei valori di attaccamento all’Istituzione, patrimonio comune di tutte le Fiamme Gialle. 

Di fronte alle Autorità e agli ospiti intervenuti erano schierati, agli ordini del tenente colonnello Angelo Andreozzi, comandante del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Latina, rappresentanze dei militari di tutti i reparti dipendenti del Comando provinciale (Gruppo e Compagnia Latina, Gruppo di Formia, Compagnie di Terracina e Fondi e Tenenze di Aprilia, Cisterna di Latina, Sabaudia, Ponza e Ventotene) distinti tra ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri. Erano inoltre presenti le rappresentanze degli altri comandi della Guardia di Finanza presenti sul territorio (Scuola Nautica, Sezione Operativa Navale di Gaeta, Nucleo Atleti di Sabaudia e Gaeta, Centro Navale di Formia) e i membri degli Organi di Rappresentanza Militare. 

Celebrazioni per i 248 anni della Guardia di Finanza: tutti i militari premiati
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Guardia di Finanza festeggia i suoi 248 anni: le celebrazioni a Latina

LatinaToday è in caricamento