Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Sonnino / Via Giuseppe Garibaldi

Sonnino: si era dato fuoco in piazza, 46enne muore dopo venti giorni

L'episodio lo scorso 12 agosto in piazza Garibaldi. Separato e senza lavoro un tunisino si era cosparso di benzina durante la festa della Madonna delle Grazie

Aveva compiuto l'estremo gesto in pieno centro a Sonnino, durante la festività della Madonna delle Grazie. Era il pomeriggio del 12 agosto scorso quando un 46enne tunisino aveva raggiunto piazza Garibaldi e, proprio davanti la caserma dei carabinieri, si era cosparso di benzina e si era dato fuoco. 

Dietro il disperato gesto le precarie condizioni economiche e la recente separazione dalla moglie. L'uomo era molto conosciuto a Sonnino dove viveva da anni.

A dare l'allarme era stato un passante che aveva permesso l'immediato intervento dei carabinieri e quello dei sanitari del 118 giunti in soccorso con un'eliamubulanza

Era stato trasportato al Sant'Eugenio di Roma ma sabato ore il suo cuore ha smesso di battere. Troppo gravi le ustioni riportate su quasi il 50% del corpo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sonnino: si era dato fuoco in piazza, 46enne muore dopo venti giorni

LatinaToday è in caricamento