Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Rete che salva la vita, due defibrillatori al comando dei vigili del fuoco

Continua la campagna ““Un cuore che batte in sicurezza”. Il presidente della Provincia Cusani firma un protocollo d’intesa per la cessione in comodato d’uso dei macchinari al comando di Latina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

“Un cuore che batte in sicurezza”, l'iniziativa dalla Provincia di Latina che rientra nell’ambito del progetto “La rete che ti salva la vita” diventa ogni giorno di più una consolidata realtà.

Dopo la consegna dei defibrillatori a tutti i sindaci dei comuni pontini, questa mattina presso l’ufficio di presidenza di via Costa è stato firmato un protocollo d’intesa per la cessione in comodato d’uso di due defibrillatori al Comando dei Vigili del Fuoco di Latina.

Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto dal presidente della Provincia di Latina Armando Cusani e dal Comandante dei Vigili del Fuoco Cristina D’Angelo.
“Abbiamo intenzione di disporre i due defibrillatori che la Provincia di Latina ci ha consegnato, – afferma il Comandante D’Angelo al termine della breve cerimonia - uno a Rio Martino, presso il presidio del soccorso acquatico dei Vigili del Fuoco che abbiamo istituito anche con l’accordo di Provincia e i Comuni di Sabaudia e Latina, l’altro a Foce Verde. Giudico l’iniziativa della Provincia di Latina estremamente positiva, tant’è che quando abbiamo sentito che c’era questa possibilità anche noi ci siamo voluti inseriti in questa attività, perché il defibrillatore è uno strumento utile per salvare vite umane”.

“Ricordo - termina il Comandante D’Angelo – che il nostro personale è già abilitato all’uso di questo importante strumento diagnostico, che grazie alla Provincia è ormai a corredo della dotazione tecnica dei nostri operatori”.

E’ un progetto ambizioso, quello finanziato dalla Provincia di Latina, frutto di una collaborazione interistituzionale con l’Azienda ASL di Latina e l’ARES 118, attraverso il quale è stato possibile creare e attuare sul territorio pontino una rete interospedaliera per l’emergenza coronarica finalizzata alla costruzione di un sistema integrato territorio-ospedale per i pazienti colpiti da infarto miocardico acuto.

“Nell’ambito del progetto “La rete che ti salva la vita” si inserisce anche l’iniziativa ‘Un cuore che batte in sicurezza’ –sottolinea il Presidente Cusani - attraverso la quale l’Ente ha provveduto a fornire ad ogni comune pontino un defibrillatore per assicurare le competizioni sportive ed eventi culturali, spesso non assistiti da presidi di sicurezza. Una realtà invidiabile per la Provincia di Latina, la quale si pone come Ente innovativo in termini di Sanità, realizzando un sistema interospedaliero integrato moderno, tecnologico e ben organizzato. L’obiettivo del progetto provinciale è quello di realizzare un’efficiente rete di operatori che, in caso di emergenze cardio-sanitarie, possa intervenire tempestivamente”.

“I defibrillatori, infatti, essendo estremamente intuitivi nell’utilizzo, non necessitano di esperienza medica, ma soltanto di un corso di addestramento capace di consentire a chiunque il corretto impiego in sicurezza dello strumento.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete che salva la vita, due defibrillatori al comando dei vigili del fuoco

LatinaToday è in caricamento